Calciomercato Roma, Giampaolo a Schick: "Se deve giocare ala non va bene"

Commenti()
Oggi si dovrebbe chiudere il trasferimento di Schick alla Roma ma Giampaolo spiega: "Non può fare l'ala". E Ferrero rimette in corsa il Napoli.

L'ultima puntata delle telenovela Schick dovrebbe andare in onda oggi con l'incontro decisivo tra Sampdoria e Roma per il trasferimento dell'attaccante in giallorosso.

Domenica sera però a mettere ancora in dubbio l'esito della trattativa sono stati Massimo Ferrero e, soprattutto, Marco Giampaolo che non ha nascosto alcuni dubbi di natura tattica.

“Ho detto a Patrik di scegliere il progetto tecnico più vicino a lui. Se deve giocare però ala no, non va bene. Può fare la seconda punta o il trequartista, quindi non deve andare alla Roma, ha dichiarato con il sorriso sulle labbra il tecnico della Sampdoria.

In realtà però, come detto, per il trasferimento di Schick alla Roma sembra ormai tutto fatto con i giallorossi che secondo 'Il Messaggero' pagheranno 35 milioni di euro più 3 di bonus, 5 subito e altri tredici in una prima tranche. Mentre il giocatore firmerà un quinquennale da 2,2 milioni di euro a stagione più bonus.

Il tutto, ovviamente, a meno di ulteriori colpi di scena dell'ultima ora che Ferrero domenica sera non ha escluso: "La direzione sembra Roma, casa mia, ma c’è anche il Napoli”. 

Per quanto riguarda i dubbi di Giampaolo intanto Di Francesco starebbe pensando a un possibile correttivo tattico che prevederebbe il passaggio dal 4-3-3 al 4-3-1-2 o al 4-3-2-1 con Schick sulla trequarti dietro all'unica punta Dzeko. Basterà?

Chiudi