Notizie Risultati Live
Calciomercato

Calciomercato Real Madrid, Bale bloccato da Florentino Perez: non vuole perderlo a zero

09:39 CEST 29/07/19
Gareth Bale Real Madrid 2019-20
Il procuratore di Bale, Jonathan Barnett, spiega il rapporto tra il gallese e Zidane: "Non gli piace, non c'è relazione tra loro, non c'è mai stata".

Sembrava ormai tutto fatto per il trasferimento di Gareth Bale allo Jiangsu Suning e invece a bloccare l'affare all'improvviso è stato niente meno che Florentino Perez. Il presidente del Real Madrid non ha infatti alcuna intenzione di cedere il giocatore praticamente a parametro zero o in cambio di un piccolo indennizzo.

Serie A, Serie B, Liga, Ligue 1 e tanto altro: segui il calcio su DAZN

Per questo motivo, secondo quanto riportato dal 'Daily Star', il patron dei blancos ha interrotto bruscamente una trattativa che era ormai avviata verso la sua naturale conclusione, con Bale pronto a iniziare una nuova vita in Cina, dove lo Jiangsu Suning era disposto a concedergli uno stipendio da un milione di sterline a settimana per i prossimi tre anni.

Un affare che avrebbe accontentato sia il gallese che Zinedine Zidane, il quale negli ultimi giorni ha espressamente dichiarato che nel Real Madrid non c'è più posto per Bale. Un taglio deciso che aveva convinto l'ex Tottenham a sposare l'idea di un trasferimento in Chinese Super League, prima del dietrofront di Perez.

La mossa del numero uno del Real Madrid avrebbe infatti spiazzato tutti, scontentando di fatto sia Bale che Zidane, i quali non hanno alcuna intenzione di continuare a lavorare insieme. La convivenza tra i due è infatti diventata insostenibile, come fanno intendere le parole del procuratore della stella gallese, Jonathan Barnett, in un'intervista a 'Le Journal du Dimanche'.

"È semplice, a Zidane non piace Gareth. Non c'è relazione tra loro, non c'è mai stata".

La soluzione più ovvia al momento resterebbe quindi quella che porta alla cessione di Bale. Florentino Perez permettendo. Chi vorrà il gallese dovrà infatti prima convincere il presidente dei blancos con l'offerta giusta, vista la sua volontà di non lasciar partire il giocatore a parametro zero dal momento che Bale è legato al Real Madrid da un contratto in scadenza nel 2022.