Napoli, in scadenza la clausola rescissoria di Mertens: rinuncia PSG

Commenti()
Nessuno ha voluto sfruttare la clausola di 30 milioni per acquistare Mertens dal Napoli: il belga resta così legato ai partenopei fino al 2020.

Nel Belgio che esordirà il prossimo 18 giugno contro la Tunisia ci sarà anche il bomber del Napoli Dries Mertens, il cui futuro dalla mezzanotte di oggi dipenderà nuovamente dalla società partenopea.

Un nuovo modo di vedere la Serie A: scopri l'offerta!

L'articolo prosegue qui sotto

Non è stata infatti esercitata da nessun club la clausola rescissoria di 30 milioni di euro, valida solamente per l'estero. L'unico club a mostrare interesse, senza concretizzarsi in un'offerta ufficiale, è stato il PSG. Qualche piccolo approccio, ma timido, anche da parte dell'Atletico Madrid.

Da domani in poi quindi coloro che vorranno eventualmente assicurarsi le prestazioni dell'ex PSV dovranno trattare direttamente con la società partenopea, con la quale Mertens ha un contratto in scadenza nel giugno del 2020.

Nella stagione appena trascorsa, l'ultima con Sarri in panchina, ossia con colui che lo ha trasformato in una prolifica punta centrale, un totale di 49 presenze e 22 goal.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Roma-CSKA, crolla scala mobile in metropolitana: 24 feriti, uno grave
Prossimo articolo:
Ranking UEFA per nazioni: classifica e come funziona
Prossimo articolo:
Allegri elogia la Juventus: "Stiamo crescendo in maniera costante"
Chiudi