Calciomercato, mistero Chiesa: Napoli e Fiorentina smentiscono la trattativa per il classe 1997

Commenti()
Getty Images
Mattinata vivace in casa Napoli e Fiorentina: i partenopei smentiscono offerte per Chiesa, i viola lo confermano con un comunicato ufficiale.

Inaspettatamente vivace la mattina che precede il Ferragosto per i tifosi del Napoli e per quelli della Fiorentina. Si è sviluppata una reazione a catena nell'ambito delle due società subito dopo che sono circolate sul web delle presunte dichiarazioni del presidente partenopeo De Laurentiis su Federico Chiesa.

La Fiorentina, tramite un comunicato ufficiale, ha smentito categoricamente di aver ricevuto offerte per il giovane gioiello: "In merito alle dichiarazioni rilasciate all’Ansa dal Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, ACF Fiorentina precisa di non aver mai discusso la cessione di Federico Chiesa per 40 milioni o altre cifre, né di aver mai mostrato l’intenzione di privarsi del calciatore".

Il Napoli poco dopo, tramite dei post su Twitter, ha confermato la non veridicità delle dichiarazioni rilasciate dal proprio proprietario: "Il Napoli smentisce categoricamente che il Presidente Aurelio De Laurentiis abbia parlato con l'Ansa da Filicudi. In queste dichiarazioni De Laurentiis avrebbe detto che "il Napoli vincerà certamente lo scudetto" addirittura "accettando scommesse".

Addirittura De Laurentiis avrebbe parlato dell'acquisto di Chiesa fissandone anche il prezzo. Restiamo senza parole ribadendo che non c'è alcuna dichiarazione di De Laurentiis all'Ansa o ad altre testate".

E' indubbio comunque, dichiarazioni di De Laurentiis o meno, che il giovane classe 1997, in scadenza di contratto coi viola nel giugno del 2021, piaccia tanto ai campani. Difficile però pensare che Corvino, dopo aver effettuato così tante cessioni eccellenti (Borja Valero, Vecino, Bernardeschi e forse Kalinic) possa privarsi di un elemento così importante nello scacchiere di Pioli.

Chiudi