Notizie Risultati Live
Serie A

Calciomercato Milan, incontro tra l'agente di Bacca e la dirigenza: addio vicino

15:33 CEST 08/05/17
Bacca Milan Palermo Serie A
Incontro a Casa Milan tra Sergio Barila, procuratore di Carlos Bacca, e la dirigenza rossonera: si va verso il divorzio a fine stagione.

Se ne parla da diverso tempo, ma gli ultimi aggiornamenti sembrano non poter portare a rivoluzioni e nuovi avvicinamenti. Al contrario, Carlos Bacca e il Milan sono sempre più lontani e le possibilità di vedere l'attaccante colombiano ancora in maglia rossonera si riducono ogni giorno di più.

Nella giornata odierna è andato in scena l'incontro tra il procuratore di Bacca, ovvero Sergio Barila, e la dirigenza rossonera capinata da Fassone e Mirabelli: si va verso il divorzio tra l'attaccante ed il Milan, dopo due buone stagioni a livello di goal, meno a livello di prestazioni generali da parte dell'ex Siviglia.

Già le ultime scelte di Montella hanno mostrato le idee del Milan: Bacca, infatti, è finito in panchina nelle ultime tre gare di campionato, giocando appena 32 minuti, 28 dei quali contro l'Empoli e il resto contro il Crotone. Due gare deludenti per le ambizioni rossonere e per lo stesso numero 70.

Montella ha preferito Lapadula titolare anche contro la Roma, ma l'italo-peruviano non ha convinto: ciò nonostante Bacca è rimasto in panchina per tutto l'arco della gara, segno di come il legame tra il bomber sudamericano e il Milan si sia ormai spezzato. Rendendo una permanena rossonera estremamente improbabile.

Nel futuro di Bacca potrebbe esserci verosimilmente il campionato cinese: già con il passaggio al Milan, il classe 1986 ha dimostrato di non essere esclusivamente interessato a giocare la Champions League europea, ragion per cui un passaggio asiatico è ampiamente pronosticabile.

In realtà Bacca aveva già rifiutato la Cina in estate, convinto di poter raggiungere l'Europa con il Milan ed essere il simbolo del nuovo corso cinese: la società, ora come ora, sembra però avere altre idee, che porterebbero il 30enne di Puerto Colombia a valutare un trasferimento a Pechino o in qualche big del Vecchio Continente.

Negli ultimi giorni si è parlato anche della possibilità Roma, comunque praticabile solo in caso di difficile addio da parte di Dzeko, attuale leader dei marcatori in Serie A.

34 goal in 74 presenze ufficiali fin qui per il Bacca milanista e italiano: una buona media, che non ha comunque aiutato il Milan a tornare tra le grandi. Tra l'altro era da inizio carriera che l'attaccante di Montella non seganava così poco durante tutto l'arco della stagione. Il 2017/2018 sarà l'anno del rilancio a Milano o altrove? Staremo a vedere.