Calciomercato Juventus, Perin verso l'addio? Potrebbe esserci la Roma

Commenti()
Getty Images
Reduce da un’annata da gregario, Perin potrebbe lasciare la Juventus per puntare ad Euro 2020. Sulle sue tracce può esserci la Roma.

Approdato la scorsa estate alla Juventus, dopo le eccellenti annate al Genoa, Mattia Perin nella sua prima stagione in bianconero si è dovuto limitare ad un ruolo di secondo portiere.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Ha fortemente voluto la maglia bianconera ma, una volta arrivato a Torino, non è mai riuscito realmente ad impensierire Szczesny ed inoltre, l’infortunio alla spalla che nelle scorse settimane l’ha costretto all’intervento, ha complicato ulteriormente le cose, chiudendo tra l’altro in anticipo il suo campionato.

Secondo quanto riportato da il Corriere di Torino, Perin potrebbe ora essere tentato a rivedere i suoi piani. La prossima stagione sarà quella che condurrà dritta ad Euro 2020 e, giocando con il contagocce alla Juventus (nove in totale quest’anno le sue presenze), difficilmente potrà guadagnarsi una convocazione per il torneo.

Perin potrebbe quindi pensare ad un addio o ad un arrivederci, il tutto garantendo alla Juve anche una bella plusvalenza. Il club bianconero è infatti riuscito a prelevarlo versando nelle casse del Genoa circa 12 milioni di euro, ovvero una cifra che non si avvicina a quell’attuale valutazione del suo cartellino che si aggira sui 20-25 milioni.

L'articolo prosegue qui sotto

A Torino al momento non hanno ancora pianificato alcuna cessione, ma una plusvalenza potrebbe rappresentare una manna in una sessione di calciomercato che si prospetta movimentata.

Tra le società interessate a Perin potrebbe esserci la Roma. Olsen non ha convinto ed inoltre alla Juve piacciono diversi elementi giallorossi come Zaniolo (per il quale è disposta ad aspettare anche il 2020), Manolas e Pellegrini. Il club capitolino, potrebbe a maggior ragione puntare sull’estremo difensore nel caso in cui dovesse affidare la panchina a Gasperini.

L’attuale tecnico dell’Atalanta conosce infatti benissimo Perin dai tempi del Genoa ed è un suo estimatore.

Chiudi