Notizie Risultati Live
Calciomercato

Calciomercato Juventus, offensiva in atto per Witsel: caccia riaperta

08:37 CET 10/12/16
Witsel Zenit
Ultimi appuntamenti di calcio giocato, dopodiché spazio al mercato invernale. La Juventus cerca il sì dello Zenit per portare subito Witsel a Torino.

Natale. E' tempo di regali. Occhi puntati sulla compravendita invernale, sessione utile per provare a rinforzare l'organico. Non tanti movimenti in programma per la Juventus, impegnata ad incrementare il tasso qualitativo del centrocampo, reparto non apparso ancora al top della condizione atletica e tattica. In corso Galileo Ferraris le idee sono chiare, spazio ad almeno un nuovo inserimento, senza escludere la via del doppio colpo. Molto dipenderà da cosa offrirà il mercato, ma l'a.d. Beppe Marotta è già pronto a consegnare nelle sapienti mani di Max Allegri il miglior prodotto possibile.

Vietato tergiversare. Imperativo categorico in casa zebrata, nella seconda parte di stagione l'organico dovrà provare a lottare per ottenere il massimo in tutte le competizioni. E se mettere le mani sul sesto scudetto consecutivo dovrebbe rappresentare la pura prassi visto il peso specifico della rosa, in Champions League lo sforzo da profondere dovrà essere dei più significativi. Ecco perché, per non avere rimpianti, i campioni d'Italia sono pronti ad effettuare il massimo sforzo.

I nomi, e difficilmente la situazione cambierà a stretto giro di posta, sono sempre i soliti. Per Axel Witsel dello Zenit di San Pietroburgo, prossimo alla scadenza di contratto con i russi, Madama non andrà oltre i 6 milioni già messi sul tavolo. Intermediari a lavoro per cercare di sviluppare il fronte, il belga con la Vecchia Signora ha da tempo raggiunto un'intesa quinquennale e, giocoforza, questo aspetto mette gli attuali detentori del cartellino con le spalle al muro.

In rampa di lancio un'accesa bagarre per quanto concerne Franck Kessié. Il 19enne tuttofare dell'Atalanta, protagonista della Dea dei miracoli siglata Gian Piero Gasperini, fa gola a molte. La Premier League monitora, così come anche la Bundesliga avrebbe fatto registrare qualche sondaggio concreto.

Serie A, i fantaconsigli di Goal

Nel Belpaese, neanche a sottolinearlo, è la Juventus a battere il fronte; incontro andato in scena con l'entourage del giocatore ivoriano nei giorni scorsi a Vinovo, tavola apparecchiata in fase embrionale con il club orobico. La famiglia Percassi valuta il mediano africano attorno ai 30 milioni, cifra sicuramente corposa per un profilo alle prese con i suoi primi mesi nella massima serie. Detto questo, la Juventus è chiamata a prendere una decisione: investire con decisione o abbandonare la pista. Gennaio o giugno? Lavori in corso.

Non decolla, al momento, la suggestione che porta a Tomas Rincon del Genoa. Il cuore pulsante del Grifone, nonché capitano della nazionale venezuelana, non raffigura una priorità per Marotta e Paratici. Sullo sfondo ottimi rapporti con la società ligure, la quale continua a corteggiare Hernanes.

Corentin Tolisso (Lione), Mahmoud Dahoud (Borussia Monchengladbach) e Steven N'Zonzi (Siviglia). Tutti elementi finiti sul taccuino di Madama. Qui, però, la finestra estiva dovrebbe supportare le mosse della Juventus. Complicato, anche per questione di costi, assicurarsi pedine di tale calibro a metà stagione. Marotta, tuttavia, da abile stratega qual è potrebbe stupire tutti.

Insomma, il borsino viaggia all'insegna della stabilità. Fino alla fine, dunque, i bianconeri cercheranno di ottenere il sì dallo Zenit per portare Witsel il prima possibile nel capoluogo piemontese. Utilizzabile in Champions League e stimato dallo staff tecnico. Superfluo aggiungere altro. Offensiva zebrata, datata, in atto.

Richiedi la carta prepagata Enjoy Juventus per provare a vincere l'emozione dello spogliatoio nel prepartita e tanti altri premi.