Calciomercato Juventus, momento della verità per Schick: occhio all'Inter

Commenti()
Getty Images
La Juventus ha fretta di chiudere i giochi per il talento ceco Schick: contatti con Sampdoria e agente. Intanto, però, Inter e Roma non mollano.

“Il Sorpasso”. Film del 1962 diretto da Dino Risi, pellicola senza età che rispecchia tutt'ora le usanze nostrane. E la Juventus, forte di una solidità economica invidiabile, di sorpassi in chiave mercato se ne intende. Eccome. In Italia, da qualche tempo a questa parte, i movimenti principali vedono protagonista assoluto l'a.d. bianconero, Beppe Marotta, giunto a quota dodici trofei sotto la Mole. Modus operandi chiaro: acquisire i migliori talenti della Serie A e, parallelamente, uccidere le flebili speranze avversarie.

In quest'ottica va interpretata l'offensiva della Vecchia Signora per Patrik Schick. Il 21enne attaccante della Sampdoria, autore di un'ottima prima annata in blucerchiato, è diventato uno dei pezzi più corteggiati della compravendita targata Belpaese. Talento nitido, munito di ampi margini di miglioramento, alle prese con un apprendistato ligure caratterizzato da 34 presenze e 13 goal. Insomma, le stimmate del fuoriclasse ci sono e, proprio per questo motivo, da settimane sul conto dell'ex Sparta Praga s'è scatenata un'asta imponente; Juventus ed Inter in prima linea.

Nome datato per la Milano nerazzurra, seguito con estrema attenzione dal d.s. Piero Ausilio, contatti che proseguono da svariati mesi. Suning ha fame di successi e, per contrastare il dominio zebrato, intende investire programmando con lucidità e lungimiranza.

Schick, pur da valutare in un contesto di massima competitività, vanta il bagaglio tecnico necessario per addentrarsi in un futuro roseo. E l'Inter, folgorata dalla crescita del ragazzo di Praga, ha deciso da tempo di completare l'affare, salvo dover fare i conti – nel vero senso del termine – con i paletti imposti dal Fair Play Finanziario.

patrik schick sampdoria genua serie a 041517

Situazione di stallo che, inevitabilmente, ha consolidato le mosse della Juventus. Da idea embrionale ad obiettivo concreto. Già, perché Madama ha deciso di premere sull'acceleratore, conquistando momentaneamente la pole position.

L'articolo prosegue qui sotto

Colloqui in corso con Sampdoria e agente del giocatore, Pavel Paska, possibilità di sviluppare il fronte a stretto giro di posta. Se la Vecchia Signora vorrà mettere le mani su Schick, infatti, dovrà farlo optando per la massima rapidità d'esecuzione, esercitando la clusola rescissoria da 25 milioni.

Resta da capire, e in tal senso chiarezza verrà fatta nei prossimi giorni, se eventualmente la Juventus sarebbe disponibile a lasciare Schick un'altra stagione alla corte di Marco Giampaolo. Si vedrà. Quello che conta maggiormente è il presente, campioni d'Italia al lavoro con un obiettivo chiaro: assicurarsi i campioni del domani.

Marotta e Paratici, profondi conoscitori del mondo Sampdoria, tenteranno nelle prossime puntate di chiudere i giochi. Occhio, però, alle sorprese. O meglio, ai rilanci. L'Inter gioca contro il tempo, dà la priorità ad altre faccende, ma non molla la presa. Difficile, infine, che la Roma possa inserirsi. I giallorossi, nella giornata di ieri, tramite un blitz milanese del diesse Monchi, hanno provato a riaprire i giochi. Tenetevi forte, è' Schick-mania.

Chiudi