Calciomercato Juventus, Manolas interessa: la Roma vuole togliere la clausola da 36M

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Getty
La Juventus ha individuato Manolas come alternativa a De Ligt. Il giocatore ha una clausola da 36 milioni, Monchi lavora per toglierla o aumentarla.

La Roma comincia a doversi riparare dagli attacchi per uno dei suoi migliori giocatori. Stiamo parlando di Kostas Manolas, pilastro della difesa giallorossa ormai da qualche anno, che anche in questa stagione sta dimostrando tutto il suo valore.

Oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratis su DAZN

Il difensore greco, secondo 'Il Corriere dello Sport', è stato adocchiato dalla Juventus che, sulla scia dell'acquisto di Miralem Pjanic, potrebbe convincere il giocatore a sposare il bianconero, versando alla Roma la clausola rescissoria da 36 milioni di euro. Una cifra neanche proibitiva, con le cifre che ormai circolano in Europa, anche per i difensori centrali. 

Per la Juventus, tuttavia, la priorità sarebbe svecchiare il reparto con l'acquisto di un giovane. E in questo senso non ci sono dubbi: il primo nome sulla lista è quello di Matthijs de Ligt, classe 1999 e valutato dall'Ajax già più di 50 milioni di euro.

L'articolo prosegue qui sotto

Anche per questo la Juventus ha studiato le possibili alternative, se Manolas può essere definito "alternativa". Sul giocatore greco c'è anche il Bayern Monaco che, come la Vecchia Signora, ha fiutato la possibilità di pagare una clausola da 36 milioni di euro per portarsi a casa uno dei migliori centrali della Serie A.

E in tutto questo la Roma che fa? Semplice, Monchi è già a lavoro per togliere del tutto o aumentare la clausola rescissoria di Kostas Manolas. Il giocatore, al momento, sembra intenzionato a voler restare nella Capitale. 

Questa missione è comunque diventata prioritaria per Monchi, che non può rischiare di perdere così uno dei suoi migliori giocatori. Il suo contratto scade nel 2022, e da questo punto di vista non c'è fretta, ma la clausola sarà eliminata o aumentata nel minor tempo possibile.

Prossimo articolo:
DIRETTA: Torino-Juventus LIVE! 0-0
Prossimo articolo:
Inter, Icardi è il re dei rigori: 5 trasformazioni su 5 nel 2018
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Inter, Spalletti consacra Icardi: "Così diventa l'attaccante perfetto"
Prossimo articolo:
Rinnovo Icardi, Maurito sereno: "Firmerò quando mi diranno di farlo"
Chiudi