Calciomercato Juventus, Kean deve giocare: due le possibili opzioni

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Getty
Fresco di convocazione in Nazionale, Kean non sta trovando spazio alla Juventus. Il club valuta il suo futuro, ma non vuole perderne il controllo.

E’ stato un avvio di stagione particolare, questo per Moise Kean. Il gioiello della Juventus infatti, non è riuscito sin qui a trovare spazio in campionato perchè chiuso dall’incredibile concorrenza con al quale è chiamato a fare i conti nel reparto offensivo bianconero, ma ha ampiamente sfruttato le chance che gli sono state date in U21 per far vedere a tutti che il suo percorso di crescita continua a velocità spedita.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Se agli ordini di Massimiliano Allegri ha totalizzato appena 12’ di gioco in totale, tutti contro lo Young Boys in Champions League, con gli Azzurrini ha giocato nelle ultime uscite 60’ contro il Belgio, altri 60’ contro la Tunisia e 81’ contro l’Inghilterra, andando anche in goal nelle ultime due partite.

Kean in Azzurro ha fatto intravedere potenzialità che hanno spinto Roberto Mancini a convocarlo nella Nazionale maggiore per l’amichevole contro gli Stati Uniti. Il commissario tecnico, vuole infatti vedere da vicino un talento che ha tutte le carte in regola per diventare uno dei migliori giocatori italiani in futuro. Lo stesso Kean (8 reti in 10 presenze tra U21, U20 e U19) non ha intanto nascosto la sua gioia per la notizia arrivata venerdì sera attraverso un post pubblicato su Instagram: “Sogno che diventa realtà, convocato in nazionale maggiore grazie Dio”.

Se Kean ha già mostrato di avere un grande feeling con l’Azzurro, adesso deve però dimostrare di potersi esprimere a grandi livelli e con continuità anche in campionato. E’ per questo motivo, che nei prossimi giorni si discuterà accuratamente con il suo agente Mino Raiola, su quelle che saranno le mosse da fare anche in ottica calciomercato di gennaio.

L'articolo prosegue qui sotto

Come riportato da Tuttosport, Kean (che è legato alla Juventus da un contratto fino al 2020, altra cosa che andrà discussa con Raiola) nei prossimi mesi potrebbe avere maggiori chance di giocare, ma lontano da Torino. La Juventus valuta il suo gioiello non meno di 25/30 milioni, ma non è comunque disposta a lasciarlo partire senza avere il pieno controllo sul suo futuro.

In caso di partenza a gennaio quindi, le ipotesi sarebbero due: il prestito secco o una cessione con diritto di ‘recompra’. Per la prima opzione le società pronte ad accaparrarsi l’attaccante non mancherebbero, visto che Bologna, Sassuolo e Sampdoria sarebbero già tentate dal possibile affare. L’ideale sarebbe in questo caso trovare una sistemazione in Serie A in una squadra magari non a serio rischio retrocessione, ma che possa al contempo garantire al ragazzo un buon minutaggio fino al termine della stagione.

All’estero invece, tra i club interessati a Kean ci sarebbe anche l’Ajax, ma comunque sarebbero possibili anche destinazioni. Alla Juventus il compito di trovare la giusta soluzione, ma sempre sapendo che non c’è intenzione di rinunciare in via definitiva al campioncino classe 2000.

Prossimo articolo:
Bernardeschi spinge la Juventus: “Il derby per il riscatto”
Prossimo articolo:
DIRETTA: Olympiakos-Milan LIVE! 0-0
Prossimo articolo:
Lazio-Eintracht, le pagelle: Correa non basta, Gacinovic stellare
Prossimo articolo:
Classifica marcatori Europa League 2018/2019
Prossimo articolo:
Europa League, risultati 6ª giornata - Siviglia e Villarreal prime
Chiudi