Calciomercato, Juventus-Inter per Romero: testa a testa per il difensore del Genoa

Commenti()
Getty
Cristian Romero è una delle sorprese della prima metà di stagione del Genoa: su di lui si sono già mosse Juventus e Inter.

Dall'esordio all'interesse delle grandi, tutto nel giro di due mesi e mezzo. Cristian Romero è una delle tante rivelazioni del Genoa in questa prima parte di stagione 2018/19: Juric lo ha lanciato, Prandelli lo sta valorizzando ancora di più. E gli occhi delle big si fanno sempre più insistenti, soprattutto Juventus e Inter.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Sono proprio bianconeri e nerazzurri le due squadre che, secondo 'La Gazzetta dello Sport', hanno chiesto informazioni per il classe 1998 di proprietà dei liguri. Arrivato l'estate scorsa dal Belgrano, ha esordito il 20 ottobre, lanciato a sorpresa da Juric dopo un ritardo nel tesseramento e due presenze in primavera.

L'esordio di Romero in Serie A è arrivato proprio contro la Juventus all'Allianz Stadium, nell'1-1 che il Grifone è riuscito a strappare alla capolista contro ogni pronostico. Da lì 10 presenze da titolare e soltanto una partita saltata, per squalifica, dopo l'espulsione contro l'Udinese, partita in cui ha anche segnato il proprio unico goal in rossoblù.

Juventus e Inter hanno due piani diversi per arrivare al giocatore, su cui Preziosi si è già espresso in maniera categorica, specificando che il giocatore a gennaio non si muoverà. Per giugno invece sembra essere un'operazione più alla portata, anche se la base d'acquisto è già intorno ai 20-25 milioni di euro.

L'articolo prosegue qui sotto

Bloccarlo subito e portarlo in bianconero più avanti, nell'estate 2019 o addirittura 2020 lasciandolo sempre in prestito al Genoa, sarebbe il piano della Juventus, che vedrebbe in Romero un rinforzo giovane su cui puntare per il futuro.

L'Inter potrebbe invece ragionare in maniera opposta e pensare a Romero da subito come sostituto di Miranda. Il centrale brasiliano potrebbe lasciare San Siro a gennaio o a giugno e il 20enne, nonostante la giovane età, potrebbe essere il sostituto identificato.

Il duello a distanza tra Marotta e Paratici è anche su altri fronti, tra cui quello che riguarda il francese del Tolosa Todibo, con i bianconeri più avanti. Altre piste sono quelle di Andersen della Sampdoria, su cui sarebbero meglio messi i nerazzurri, e De Ligt, a cui è interessata la Juventus.

Prossimo articolo:
Juventus, Cristiano Ronaldo da solo ha segnato quanto tutto il Chievo
Prossimo articolo:
Scommesse Serie A: quote e pronostico di Napoli-Lazio
Prossimo articolo:
Napoli-Lazio: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Scommesse Serie A: quote e pronostico di Fiorentina-Sampdoria
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Genoa, Facundo Ferreyra al posto di Piatek
Chiudi