Calciomercato Juventus, il fratello di Kean: "Vuole andare all'estero già a gennaio"

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Getty
Giovanni Dossè, fratello maggiore di Moise Kean, conferma l'imminente addio alla Juventus: "Non penso che rimarrà in A, vuole andare all'estero".

L'ennesimo volto nuovo portato in Nazionale da Roberto Mancini, e che potrebbe trovare spazio nell'amichevole di stasera contro gli Stati Uniti, nonostante i solo 12' in stagione con la Juventus. Dopo il goal da urlo con l'Under21, ora Moise Kean cerca la gloria personale anche tra i più grandi.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B in esclusiva

Una notizia, quella della convocazione della Nazionale maggiore, accolta con stupore e gioia da chi è più vicino al classe 2000, come confermato dal fratello maggiore di Kean, Giovanni Dossè, intervistato da TuttoJuve.com. "Una bellissima soddisfazione, spero possa trovar spazio questa sera con gli Stati Uniti.

Moise ha avuto poco spazio nella Juventus, giustamente, con compagni come Ronaldo, Dybala e Mandzukic. Ha una gran voglia di giocare e spero possa stupire. Mancini gli ha concesso di realizzare un sogno".

Kean scalpita, ma rimane in attesa del suo momento, con la voglia di farsi trovare pronto per Allegri. "Sta imparando davvero tanto dai grandi campioni della Juventus, ma è pur sempre un 18enne che ha voglia di mettersi in mostra e di giocare. Con l'Under 21 ha realizzato un bellissimo goal e ha trovato il suo sfogo. Vuole farsi trovare sempre pronto per quando verrà chiamato in causa".

Una situazione che potrebbe porre le basi per una sua cessione, magari già a gennaio. Ma non in Serie A, nonostante nei giorni scorsi si siano rincorse le voci degli interessamenti di Bologna e Sampdoria. "Non penso che Moise rimarrà in Italia. La sua volontà è quella di provare un campionato estero già da gennaio.

Non so onestamente quali squadre lo stiano seguendo, staremo a vedere come si evolverà la situazione. Anche perché fino al mercato invernale possono succedere tante cose".

Prossimo articolo:
Arsenal-Tottenham: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Icardi, rinnovo con l'Inter ancora lontano
Prossimo articolo:
Chelsea-Bournemouth: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Bologna-Milan, Inzaghi contro Gattuso: amici contro, futuro in bilico
Prossimo articolo:
Clamoroso al Manchester United: Josè Mourinho non è più l'allenatore dei 'Red Devils'
Chiudi