Notizie Risultati Live
Calciomercato

Calciomercato Juventus, assist dalla Coppa Italia: tutto su Keita

10:20 CEST 16/05/17
Keita Balde Roma Lazio Serie A
La Juventus potrebbe sfruttare l'imminente impegno di Coppa Italia per parlare di Keita con i dirigenti della Lazio: il Milan resta sullo sfondo.

Keita Baldé continua ad incantare. Giunto al 15esimo goal stagionale, l'attaccante della Lazio non smette di stupire. E ora le sirene di mercato iniziano a farsi sempre più assordanti. Datato l'interessamento della Juventus, Milan sempre sul pezzo, sondaggi esteri a fare da contorno. Insomma, in tanti vorrebbero mettere le mani sul gioiello legato ai biancocelesti fino al 2018, prossimo a regalare titoloni di mercato.

Il bomber della nazionale senegalese, confluito in una fase di crescita esponenziale grazie ai preziosi consigli di Simone Inzaghi, in estate potrebbe salutare Formello per sposare una nuova avventura professionale. E sebbene patron Claudio Lotito stia provando a venirne a capo sul tema rinnovo, in questo momento le parti sembrano giunte alla classica pausa di riflessione. A stretto giro giro di posta, per l'appunto, si dovrà decidere il dentro o fuori.

La Juventus, inoltre, potrebbe sfruttare l'imminente impegno di Coppa Italia per cercare di approfondire ulteriormente il fronte. La Lazio proverà fino alla fine a cercare la fumata bianca relativa al prolungamento: qualora questa pista non dovesse decollare, inevitabilmente, entrerebbero nuovi scenari. E Madama, spettatrice interessata, da tempo è pronta a fare la voce grossa.

Contatti embrionali con l'entourage del talento biancoceleste, possibilità di sviluppare le tematiche di rito, monitorando costantemente le manovre della concorrenza. Perché la coppia Fassone-Mirabelli, chiamata a rilanciare il Milan, non molla. E, giocoforza, la Vecchia Signora dovrà tenere conto di questo aspetto e, parallelamente, giocarsi le sue chance. La sensazione, forse qualcosina in più, è che Keita sia attratto dal progetto bianconero.

Ma, per quadrare il cerchio, occorre superare l'ostacolo Lotito, il quale si preannuncia come sempre tosto. Prima valutazione: 30 milioni. Non pochi per un giocatore vicino alla scadenza naturale. Detto questo, i pentacampioni hanno le idee (molto) chiare. Keita piace molto alla Juventus perché, in tono duttile, completerebbe lo scacchiere offensivo interpretando sapientemente i dettami allegriani: esterno d'attacco, seconda punta e falso nueve. Farsi scappare uno così, in poche parole, avrebbe del delittuoso.