Notizie Risultati Live
Calciomercato

Calciomercato Inter, obiettivo doppio colpo: 'formule creative' per Rafinha e Ramires

09:08 CET 14/01/18
Ramires Rafinha
L'Inter vola a Barcellona per fare abbassare le pretese blaugrana e cerca di convincere Ramires a decurtarsi l'ingaggio. Intanto Gaitan si propone.

Lisandro Lopez, atteso a Milano nelle prossime ore, sarà il primo ma sicuramente non l'unico acquisto dell' Inter in questa sessione di calciomercato.

I nerazzurri infatti lavorano forte sul doppio colpo che dovrebbe portare in nerazzurro sia Rafinha che Ramires , rinforzi ritenuti necessari da Spalletti per puntare almeno al quarto posto che vale la Champions.

Ecco perchè, secondo quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport', l'Inter è pronta a partire per Barcellona con l'obiettivo di fare abbassare le pretese blaugrana sul riscatto di Rafinha.

Al momento insomma i 23 milioni offerti dall'Inter non bastano al Barcellona che teme di vedere esplodere Rafinha a Milano e poi perderlo in estate a prezzo di saldo.

Per quanto riguarda Ramires , invece, il nodo è rappresentato soprattutto dall'ingaggio dato che attualmente il brasiliano in Cina percepisce qualcosa come 10 milioni di euro netti all'anno. Decisamente troppi.

L'arrivo di Ramires peraltro chiuderebbe quasi sicuramente le porte dell'Inter a Nico Gaitan che pure nelle ultime ore si è offerto di fatto ai nerazzurri tramite il suo agente.

"L’Inter è un grande club.  A chi non piacerebbe difendere i colori nerazzurri e vivere a Milano? Lui vuole giocare e per questo potrebbe lasciare l'Atletico" , ha ammesso senza troppi giri di parole il procuratore di Gaitan a 'FcInterNews'.

Al momento però a bloccare l'eventuale trattativa è lo status dell'attaccante, considerato che l'unico posto libero per un extracomunitario dovrebbe essere occupato da Ramires mentre Gaitan aspetta ancora il passaporto portoghese che difficilmente arriverà prima di fine gennaio.

Intanto l'Inter lavora anche sul mercato in uscita e continua a cercare di piazzare Joao Mario , offerto sia al Siviglia che all'Atletico Madrid in un possibile scambio di prestiti. Finora senza fortuna.