Calciomercato Inter a rischio: la Cina limita gli investimenti

Commenti()
Getty Images
Anche la prossima estate l'Inter sarà costretta a frenare le spese sul calciomercato, dalla Cina nuove limitazioni agli investimenti nel calcio.

I tifosi dell' Inter che sognavano un calciomercato da nababbi per l'estate del 2018 resteranno probabilmente delusi, dalla Cina infatti non arrivano buone notizie sul fronte finanziario.

Secondo le linee guida della Commissione nazionale cinese per le Riforme e lo Sviluppo citata da 'Il Corriere della Sera' sono state definite nuove limitazioni che potrebbero frenare le spese di Suning .

In realtà il governo cinese ha di fatto confermato le limitazioni già in vigore nell'ultimo anno, permettendo di investire liberamente in armi, risorse idriche e mass media ma non nel settore alberghiero, in quello immobiliare, nell'intrattenimento e anche nello sport.

Un bel problema insomma per l'Inter che, inoltre, è sempre alle prese anche col nodo del Fair Play Finanziario specie se dovesse fallire l'obiettivo quarto posto e la qualificazione alla prossima Champions League.

Lo scenario peggiore quindi prevederebbe un mercato estivo di fatto autofinanziato con la sempre più probabile cessione di uno dei top player nerazzurri. Scenario che al momento i tifosi dell'Inter sperano si riveli assolutamente infondato.

Prossimo articolo:
Calciomercato, Rabiot si allena con le riserve del Paris Saint-Germain: "Decisione del club"
Prossimo articolo:
Milan, Suso torna ad allenarsi in gruppo: a disposizione per il Genoa
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo: diretta streaming gratis
Prossimo articolo:
Campionato Primavera 2018/2019: risultati e classifica
Prossimo articolo:
Zapata a DAZN: "Stupito per i nove goal consecutivi, con Bonucci rapporto speciale"
Chiudi