Calciomercato, il City pronto a sborsare 70 milioni per Rodri

Commenti()
Rodri Atletico Madrid
Getty Images
Il Manchester City punta Rodri dell’Atletico Madrid. Il club inglese è pronto a versare i 70 milioni previsti dalla clausola rescissoria.

Il Manchester City ha identificato nella stella dell’Atletico Madrid, Rodri, il suo grande obiettivo estivo di calciomercato per rafforzare il suo centrocampo.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Secondo quanto appreso da Goal, il talento 22enne è diventato una delle priorità per Pep Guardiola, al punto che il club dei Citizens è pronto a versare nelle casse dei Colchoneros i 70 milioni previsti dalla clausola rescissoria inserita nel contratto del giocatore, pur di fa suo il gioiello spagnolo.

Il direttore sportivo del Manchester City, Txiki Begiristain, martedì sera si è recato al Wanda Metropolitano di Madrid per assistere da vicino alla partita che ha visto l’Atletico impegnato contro il Girona (club di proprietà del City Football Group).

Altri importanti club europei sono sulle tracce di Rodri, ma il City è particolarmente determinato a chiudere l’operazione, visto che tra l’altro negli ultimi 18 mesi ha visto scappare di mano diversi obiettivi che sembravano ad un passo dall’accasarsi a Manchester.

Pep Guardiola, è ancora deluso per il tentativo andato a vuoto per Frenkie de Jong dell’Ajax, un affare sfumato proprio come quelli legati a Jorginho e a Fred che hanno preferito andare rispettivamente al Chelsea e al Manchester United.

Begiristain, il responsabile del mercato del City, è perfettamente consapevole del fatto che Rodri è ora l’opzione preferita da Guardiola e dal suo staff tecnico.

Questo vuol dire che la pista che porta a Tanguy Ndombele del Lione, che il City ha iniziato a seguire seriamente più di un anno fa, si è raffreddata, il tutto mentre fonti interne al club hanno escluso la possibilità che Declan Rice del West Ham possa essere un obiettivo per la prossima estate.

Secondo quanto appreso da Goal, il City tiene d’occhio anche N’Golo Kante del Chelsea ed ha chiesto ai suoi intermediari di tenere il club informato di eventuali sviluppi, soprattutto nel caso in cui il giocatore dovesse essere insoddisfatto del suo lavoro agli ordini di Sarri.

L'articolo prosegue qui sotto

Un blocco del mercato, potrebbe anche far fallire i piani estivi del City, anche se la FIFA deve ancora completare le sue indagini legate a presunte violazioni delle regole che disciplinano l’acquisto di giovani giocatori dall’estero.

Se il club dovesse però essere libero di muoversi, lavorerà anche su un nuovo attaccante. In questo caso, uno degli obiettivi sarebbe Luka Jovic dell’Eintracht Francoforte, anche se ci sarebbe da superare la concorrenza del Barcellona.

Tra i giocatori che interessano che anche Joao Felix del Benfica, anche se i 120 milioni previsti dalla sua clausola rescissoria sono ritenuti una cifra proibitiva.

Chiudi