Calciomercato Fiorentina, Pioli riflette sul futuro: piace al Siviglia di Monchi

Stefano Pioli Fiorentina coach
Getty Images
In scadenza di contratto con la Fiorentina, Stefano Pioli medita su un futuro all'estero: su di lui anche diversi club cinesi, inglesi e francesi.

Restare o partire? Il futuro di Stefano Pioli è ancora tutto da decidere. In scadenza di contratto a giugno con la Fiorentina e con l'opzione sul rinnovo non ancora esercitata dalla società toscana, il tecnico viola pare destinato a lasciare Firenze al termine di questa stagione.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

A condizionare la decisione finale saranno ovviamente i risultati conseguiti da qui alla fine del campionato, con la Fiorentina ancora in lizza per un successo finale in Coppa Italia (il prossimo 25 aprile la semifinale di ritorno sul campo dell'Atalanta, 3-3 il risultato dell'andata al Franchi).

L'incertezza legata al proprio futuro ha però finito per creare alcune tensioni tra Pioli e la società viola, la quale non ha preso bene le "intempestive" richieste di chiarimento da parte dell'allenatore toscano.

Ecco allora che i possibili scenari di fronte a un addio di Pioli alla Fiorentina potrebbero essere diversi, a partire dal Siviglia. Secondo quanto riportato da 'Tuttosport', il club spagnolo potrebbe infatti rappresentare più che un'ipotesi per il tecnico, vista la stima del nuovo direttore sportivo Monchi nei suoi confronti e la scadenza del contratto dell'attuale allenatore del Siviglia, Joaquìn Caparròs, nel giugno prossimo.

Passando alle altre strade percorribili, Pioli è apprezzato molto in Cina, nonché in Inghilterra e Francia. Nazioni diverse con stili di calcio differenti, unite però tutte da un comun denominatore: la possibilità di confrontarsi con un'affascinante sfida all'estero.

Chiudi