Calciomercato Cagliari, Andreolli rinforzo in difesa: è ufficiale

Commenti()
Dopo aver lasciato l'Inter, Andreolli ha firmato con il Cagliari da parametro zero: biennale con opzione per un terzo anno con il team sardo.

Bruno Alves e Isla nel 2016. Luca Cigarini e Marco Andreolli nel 2017. Dopo due acquisti stranieri d'esperienza, il Cagliari stavolta ha deciso di puntare su due acquisti italiani d'esperienza: dopo l'arrivo del centrocampista, rossoblù nell'affare che ha portato Murru alla Sampdoria, è ufficiale anche quello del difensore oramai ex Inter.

Andreolli ha firmato un biennale con il Cagliari, con opzione per il terzo: è lui il sostituto di Bruno Alves, che dopo appena una stagione in Sardegna ha deciso di cambiare nuovamente e volare in Scozia, a vestire la maglia dei Rangers. Nel mirino di diverse società di Serie A, tra cui le neopromosse, ha infine scelto i rossoblù dopo essersi svincolato lo scorso 30 giugno.

Una storia lunghissima in orbita Inter quella di Andreolli: nelle giovanili nerazzure dal 2003, ha giocato sette partite prima di essere ceduto temporaneamente a Roma, Vicenza e Sassuolo. Nel 2010 il passaggio al Chievo, con tre stagioni disputate in quel di Verona: nel 2013 il ritorno a Milano da parametro zero e nel 2015 il prestito al Siviglia. In totale appena 39 presenze con il club meneghino.

Centrale simbolo dell'Under 21 tra il 2006 e il 2009, ma che non ha mai avuto l'occasione di essere convocato nella Nazionale maggiore, Andreolli cerca di rilanciarsi in quel di Cagliari: non gioca titolare dal 2012/2013, ovvero dalla sua ultima stagione col Chievo, una delle quattro in cui è stato prima scelta dell'allenatore.

Andreolli ha commentato il suo trasferimento ai microfoni di 'Premium Sport': "Perché il Cagliari? Perché sono stato convinto dalle parole del presidente e del direttore, dal progetto che vogliono portare avanti che è importante. Sono contento che abbiano pensato a me per portare avanti quest'avventura e sono felice di farne parte. Le parole di Tommaso Giulini e Giovanni Rossi mi hanno portato a firmare, non potevo fare altrimenti".

Prossimo articolo:
Roma-SPAL: dove vederla in Tv-streaming e probabili formazioni
Prossimo articolo:
Roma, Di Francesco: "De Rossi e Kolarov non convocati"
Prossimo articolo:
Inter, Skriniar verso il derby: “Il Milan non è solo Higuain”
Prossimo articolo:
Juventus-Genoa, Allegri non cambia: Perin in panchina
Prossimo articolo:
Bayern, sfuriata della società: “Basta critiche ingiuste”
Chiudi