Calciomercato Benevento, Cataldi ufficiale: prestito e obbligo di riscatto

Commenti()
Getty Images
Dopo l'esperienza al Genoa, Cataldi va a rinforzare il centrocampo della neopromossa Benevento: nel 2018 addio definitivo alla LAzio.

Continua a rinforzarsi per poter reggere all'urto della prima volta in Serie A il Benevento di Marco Baroni, cenerentola del prossimo e imminente campionato. Dopo aver formalizzato l'arrivo di D'Alessandro nella giornata di martedì, la neopromossa ha confermato l'acquisto di Danilo Cataldi.

"Il Benevento Calcio comunica di aver formalizzato l’accordo con la società S.S. Lazio per l’acquisto a titolo temporaneo, con obbligo di trasformazione in cessione definitiva, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Danilo Cataldi" il comunicato ufficiale del team giallorosso.

Dopo il prestito al Genoa arriva dunque quello al Benevento: nel 2018 però Cataldi passerà definitivamente alla squadra campana, visto l'inserimento della clausola d'obbligo nel contratto con la Lazio. Da annunciata bandiera biancoceleste a doppio addio temporaneo, prima di quello totale.

L'articolo prosegue qui sotto

Del resto i rapporti tra Lazio e Cataldi si erano incrinati qualche mese. Per meglio dire si erano incrinati quelli tra gli ultras biancocelesti e il giovane centrocampista, reo di aver esultato un po' troppo per una rete segnata dal Genoa nel match contro la squadra del suo cuore.

"Caro Danilo, compimenti per il tuo fantastico atteggiamento tenuto da te e dalla tua futura moglie al goal di un giocatore che ci infanga e ci disprezza da anni" scriveva la tifoseria a proposito di Cataldi e della rete di Pandev, altro ec biancoceleste. "Riteniamo che sia un insulto alla Lazio e ai suoi tifosi, da una persona, come te, che si è sempre dichiarata laziale. Ti auguriamo una lunga permanenza a Genova perché ora, nella Lazio, per uno come te non c’è più posto. Arrivederci e grazie“.

Cataldi aveva provato a difendersi attraverso un messaggio via social, ma la sua strada e quella della Lazio si separenno comunque tra un anno: per ora temporaneamente, prima dell'addio definitivo.

Chiudi