Calciomercato Atalanta, ecco il sostituto di Conti: ufficiale l'arrivo di Castagne dal Genk

Commenti()
Getty
L'Atalanta ha ufficializzato l'acquisto dal Genk del terzino Timothy Castagne, che prenderà il posto di Andrea Conti, appena ceduto al Milan.

Dopo aver ufficializzato la cessione di Conti al Milan, l'Atalanta non perde tempo ed annuncia l'arrivo del suo sostituto, il belga Timothy Castagne. Questo il comunicato ufficiale emesso dalla società orobica. "Atalanta B.C. comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal KRC Genk il calciatore Timothy Castagne".

Si tratta di un classe 1995 con una discreta esperienza a livello internazionale, soprattutto in Europa League. "Timothy è nato ad Aarlen il 5 dicembre 1995. Esterno destro belga, dopo i trascorsi giovanili nell'Excelsior Virton, nel 2011 si trasferisce nel Genk in cui completa la formazione nel settore giovanile e arriva a esordire in prima squadra nella stagione 2014/2015 il 14 settembre 2014 nel match pareggiato 1-1 col Bruges. Da allora si conquista subito una maglia da titolare e in tre anni colleziona 80 presenze di campionato tra regular season e playoff.

Nell'ultima stagione è stato tra i protagonisti della splendida cavalcata della formazione belga in Europa League che si è interrotta solo nei quarti di finale, miglior risultato di sempre nella storia del club nella competizione. Castagne gioca dieci partite, tutte da titolare, e realizza anche due gol.

Ha anche debuttato con la maglia della nazionale dei Diavoli Rossi nel 2015. "Al suo attivo anche diverse convocazioni nelle nazionali giovanili belghe, dall'Under 18 all'Under 21 con cui ha debuttato il 30 marzo 2015 segnando un gol nella partita di qualificazione agli Europei vinta 2-1 sulla Moldavia".

Prossimo articolo:
Higuain al Chelsea, la Juventus incasserà comunque 45 milioni
Prossimo articolo:
Juventus-Chievo: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Genoa-Milan: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Calciomercato Napoli, James Rodriguez sogno per l'estate: è un pupillo di Ancelotti
Prossimo articolo:
Napoli-Lazio: numeri e curiosità
Chiudi