Calciomercato Arsenal, Wilshere lascia ufficialmente i Gunners

Commenti()
Getty
Il giocatore ha reso noto che non rinnoverà il contratto in scadenza coi Gunners alla fine di giugno.

Nello stesso giorno dell'arrivo di Leno, l'Arsenal deve dire addio ad un suo giocatore. Con un post su Facebook Jack Wilshere, in scadenza il 30 giugno del 2018, ha dichiarato che non rinnoverà il contratto coi Gunners e lascerà Londra.

Un nuovo modo di vedere la Serie A: scopri l'offerta!

Questi alcuni dei passaggi più importanti del messaggio, all'interno del quale dichiara di voler andare via perchè non gli può essere assicurata una maglia da titolare da parte di Emery: "Posso confermare che lascerò l'Arsenal quando il mio contratto scadrà il prossimo fine giugno. Dopo aver parlato con Unai Emery ho capito che mi restava da fare una sola scelta, per ragioni puramente calcistiche. In questi ultimi mesi sono stato spesso in trattative con il club per rinnovare il mio contratto.

L'articolo prosegue qui sotto

La mia intenzione è stata sempre quella di rimanere, a maggiore ragione dopo aver trascorso 17 stagioni con la maglia dell'Arsenal. Tale era il mio desiderio che avevo accettato pure una riduzione del mio ingaggio. Il manager mi ha però fatto sapere che pur restando a queste condizioni il mio impiego sarebbe stato molto ridotto. Per questo motivo non ho avuto altra scelta, voglio migliorare la mia carriera come giocatore da protagonista".

Che però ringrazia per la franchezza mostrata: "Parlerò di quanto accaduto al momento giusto, in questo momento mi sento solo di ringraziare per questi 17 anni trascorsi, soprattutto Arsene Wenger ed il suo staff e tutti i miei compagni di squadra avuti nel corso di questi anni.

Non potrò mai ripagare l'amore che mi è stato dato. Vorrei inoltre sottolineare il mio rispetto per il Sig Emery ed il mio apprezzamento per la sua onestà e sincerità. Auguro il meglio alla squadra e mi prenderò del tempo per decidere la mia prossima destinazione".

Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Yannick Ferreira Carrasco resta una pista calda: nuovi contatti
Prossimo articolo:
Cristiano Ronaldo patteggia col fisco: il Portogallo potrebbe togliergli le onorificenze
Prossimo articolo:
Osvaldo racconta: "Avrei dato un cazzotto a Icardi, vorrei Conte CT dell'Argentina"
Prossimo articolo:
Pavia, Enock Balotelli come Di Canio: sette turni di squalifica per aver spinto l'arbitro
Prossimo articolo:
Serie A 2018/19: le partite trasmesse da DAZN, palinsesto, date e orari
Chiudi