Cairo ammette: "Un giocatore della Nazionale che vorrei al Torino? Insigne"

Commenti()
Getty Images
Il presidente del Torino difende Giampiero Ventura e poi sogna in grande: "E' il Torino più forte degli ultimi 30 anni. Mi piacerebbe Insigne".

A margine della partita tra Italia e Israele, Urbano Cairo ha parlato ai microfoni di 'Rai Sport', partendo dalla personale difesa di Giampiero Ventura (attaccato dopo la sconfitta contro la Spagna), fino ad arrivare al momento storico del suo Torino.

Queste le parole del presidente del Torino in merito a Ventura: "Giampiero è un allenatore di grande spessore. Con noi ha fatto cinque anni di livello assoluto, portandoci dalla Serie B all'Europa. Fissato con il 4-2-4? No, sa cambiare. Dategli tempo e non ve ne pentirete".

Riguardo alla sua squadra: "Credo sia il Torino più forte degli ultimi 20-30 anni. Abbiamo tenuto un giocatore come Belotti, e sono molto fiero di questo. Aveva una clausola, ma nessuna squadra si è avvicinata a quella cifra ed io sono stato molto felice di tenerlo. Chi ruberei alla Nazionale? Lorenzo Insigne".

Cairo finisce parlando della Seire A: "Questo campionato sarà più equilibrato e competitivo rispetto all'anno scorso. La Juventus è sempre favorita, ma il Napoli viene da due ottime stagioni con Sarri, l'Inter ha un ottimo allenatore, e poi ci sono anche Milan e Roma".

Chiudi