News LIVE
Calciomercato

Buffon conferma la pista Parma: "Sto considerando un ritorno alle origini"

13:50 CEST 14/06/21
Gianluigi Buffon Atalanta Juventus Coppa Italia 19052021
L'ex portiere della Juventus non appende i guanti al chiodo ed è vicino a firmare un biennale col Parma: "Entro 2-3 giorni la decisione definitiva".

Gianluigi Buffon ha le idee chiare. E, presto, farà registrare un ritorno al passato difendendo i colori del Parma: pronto per lui un contratto fino al 2023, con la firma - dopo l'intesa complessiva - che assomiglia tanto a una formalità. 

"Ho deciso di continuare a giocare perché mi sento ancora bene".

Decisivo il pressing del dg Javier Ribalta. Decisiva la volontà del tecnico degli emiliani, Enzo Maresca, che di SuperGigi è stato compagno di squadra alla Juventus. Insomma, a 43 anni Buffon non appenderà i guanti al chiodo. Forte, dal canto suo, di un ottimo status psicofisico ancora da sfoggiare.

In occasione della conferenza stampa di presentazione della sua Academy, Buffon ha analizzato la sua imminente mossa: 

"La decisione tra smettere di giocare e continuare l'ho presa: continuerò. Questo è un dato di fatto perché mi sento ancora bene e mi sento forte. Le prestazioni che ho fatto sono la risposta migliore. A una certa età poi ho trovato una certezza: le risposte più grandi te le danno i compagni di squadra. Quando entri nello spogliatoio percepisci cosa pensano di te. La stima mi ha fatto capire che è giusto che continui. Più avanti svelerò qualche retroscena avuti con i miei compagni, che mi hanno dato tanto. Non ho preso decisioni avventate. Non sono uno che ama fare stare sulle spine la gente, non è nel mio carattere".

A 'Sky', pur senza nominarla, Buffon ha confermato come la pista Parma sia caldissima.

"Avevo bisogno di una quindicina di giorni per capire se fermarmi oppure no: la risposta è arrivata e continuerò. Ci sono proposte allettanti, come di squadre che giocheranno da protagoniste in Champions. Ho scartato l'idea di poterla vincere da secondo, perchè l'ho già sperimentato e appartiene alla Juve. Altrimenti c'è un ritorno alle origini, che sto prendendo in considerazione come le altre. Domani vedrò il mio procuratore e nel giro di 2-3 giorni prenderò la decisione definitiva. Voglio mettere sulla bilancia tutto per capire cosa peserà e mi emozionerà di più".

Infine, una parentesi sulla Juve.

"Sarri-Pirlo è stata un'idea di progetto e rivoluzione che magari si è pensato non andasse più bene, la scelta di Allegri è sicurissima e dà ampie garanzie. Farlo tornare dopo 2 anni può fare solo bene, perchè ha voglia di rivalsa ed è carico: Max quando è così può fare solo bene".