Bruno Peres a cuore aperto: "Sono rimasto per amore di Roma"

Commenti()
Getty
Bruno Peres alla fine è rimasto in giallorosso, rifiutando di essere scambiato col genoano Laxalt: "Mi ha convinto è stato l'amore per Roma".

A poche ore dalla fine del mercato, Bruno Peres sembrava davvero ad un passo dal lasciare la Roma, inserito in uno scambio che avrebbe portato in giallorosso dal Genoa l'uruguaiano Laxalt.

Invece alla fine non se n'è fatto niente e Monchi ha dovuto pescare altrove - prendendo Silva dallo Sporting - un giocatore che consentisse a Kolarov di rifiatare sulla corsia mancina.

 

Ho preso la decisione di restare alla @officialasroma. Non l'ho fatto per orgoglio anche se sarebbe stato più facile per me voltare pagina. Quello che mi ha convinto è stato l'amore per questa città, per questi colori e per la gente della Roma. Non avrei potuto lasciare in questo modo. Voglio riscattarmi e aiutare in ogni modo possibile i compagni, il Mister e la società a tagliare i traguardi che questa squadra merita. Tutti insieme. Sempre #ForzaRoma !!!

Un post condiviso da Bruno Peres (@brunoperes25) in data:

L'operazione è saltata per il rifiuto di Bruno Peres, come conferma lo stesso esterno brasiliano in un accorato post su Instagram: "Ho preso la decisione di restare alla Roma. Non l'ho fatto per orgoglio anche se sarebbe stato più facile per me voltare pagina. Quello che mi ha convinto è stato l'amore per questa città, per questi colori e per la gente della Roma. Non avrei potuto lasciare in questo modo".

"Voglio riscattarmi e aiutare in ogni modo possibile i compagni, il Mister e la società a tagliare i traguardi che questa squadra merita. Tutti insieme. Sempre #ForzaRoma!!!", conclude il messaggio del brasiliano ex Torino.

Ora la palla passa a Di Francesco, che in questa stagione non sembra mai essersi convinto della funzionalità di Bruno Peres al suo progetto, relegandolo sistematicamente in panchina ormai da parecchie giornate.

Chiudi