Serie A, il borsino salvezza: l'Empoli arranca, Crotone, Palermo e Pescara sperano

Commenti()
Getty Images
Si accende la lotta salvezza in Serie A: l'Empoli, quart'ultimo, fa fatica, e a 8 giornate dalla fine del torneo Crotone, Palermo e Pescara sperano.

Un po' forse in modo inatteso, i risultati della 30ª giornata di Serie A hanno riacceso la lotta salvezza. Alla fine del torneo mancano ancora 8 giornate, e con 24 punti in palio un po' tutte le squadre in fondo alla classifica possono sperare.

Le sicurezze dell’Empoli, quart'ultimo, sono infatti diminuite come i punti di vantaggio sulle ultime tre. Alla fine del girone d’andata il margine era di 7 lunghezze sul Palermo e di 9 su Pescara e Crotone. Oggi invece la classifica recita: Empoli 22, Crotone 17, Palermo 15, Pescara 13. I Pitagorici, in virtù della bella vittoria esterna contro il Chievo, hanno fatto un bel balzo in avanti, portandosi a -5, nonostante gli scontri diretti siano a favore dei rivali. Ma anche i siciliani (-7) e gli abruzzesi (-9) sono autorizzati a sperare. Decisivo, in questo caso, sarà senza dubbio il calendario.

I toscani di Martusciello avranno 4 gare casalinghe e altrettante trasferte. Di queste ultime, appaiono sulla carta proibitive il derby del Franchi con la Fiorentina, e la sfida con il Milan a San Siro, mentre è probabile che l'Empoli potrà dire la sua al Sant'Elia contro il Cagliari alla penultima giornata (quando i sardi dovrebbero già essere certi della matematica permanenza in Serie A) e nello scontro diretto del Barbera con il Palermo all'ultimo round. Al Castellani arriveranno invece Pescara, Sassuolo, Bologna e Atalanta: in almeno 3 su 4 bisognerà racimolare punti per non compromettere la stagione.

Ancora più duro è il percorso del Crotone. Nonostante i calabresi abbiano fatto un bel salto in avanti e si siano avvicinati al quart'ultimo posto, infatti, il calendario che li attende è piuttosto ostico. In casa per la squadra di Nicola ci sono 3 sfide sulla carta proibitive con Inter, Milan e Lazio, e la sola Udinese alla portata. Fuori 2 sfide dure con Torino e Sampdoria, una quasi impossibile contro la Juventus (anche se i bianconeri potrebbero già essersi laureati Campioni d'Italia) e lo scontro diretto con il Pescara alla 35ª,

Calendario decisamente più soft per il Palermo di Diego Lopez, penultimo. A parte Milan e Lazio, prossime avversarie dei siciliani in trasferta, infatti, saranno tutte partite dove i rosanero se la potranno giocare al meglio. Sia in casa (Bologna, Fiorentina, Genoa e la sfida con l'Empoli), sia fuori contro Chievo e Pescara.

Speranze infine restano anche al Pescara di Zdenek Zeman, ultimo a quota 13 ma reduce dal buon pareggio con il Milan. Gli abruzzesi si giocheranno tanto nella sfida del Castellani contro l'Empoli nel prossimo turno, poi fuori affronteranno Cagliari, Bologna e Fiorentina. Molto più duro per i biancazzurri il cammino casalingo: Juventus e Roma saranno due match proibitivi, mentre quelli con Crotone e Palermo da vincere a tutti i costi.

I toscani al momento arrancano (sono reduci da ben 7 sconfitte consecutive), tutte le inseguitrici sono dunque autorizzate a sognare quella che se si concretizzasse sarebbe una salvezza miracolosa.

Chiudi