Notizie Risultati Live
Calciomercato

Benatia volto triste della Juventus: poche presenze e riscatto in dubbio

15:25 CET 19/12/16
Mehdi Benatia Inter Juventus Serie A
L'esplosione di Rugani e l'acquisto ormai perfezionato di Caldara mettono in dubbio il riscatto di Benatia, protagonista fin qui di una stagione deludente.

Nella Juventus che domina il campionato e si prepara per gli ottavi di Champions League il volto triste è quello di Medhi Benatia, arrivato in prestito oneroso (3 milioni di euro) con diritto di riscatto la scorsa estate dal Bayern Monaco ma fin qui rimasto ai margini del progetto bianconero.

Caldara-Juve, affare fatto: costo 20 milioni

Un po' a causa di qualche problema fisico di troppo, un po' per scelte tecniche, Benatia infatti in campionato ha collezionato appena sette presenze su 17. Alle quali vanno aggiunti 3 gettoni in Champions League.

Il tutto nonostante peraltro la difesa della Juventus viva dall'inizio di questa stagione praticamente in emergenza a causa delle lunghe assenze di Chiellini, Barzagli e Bonucci.

Anche Rugani d'altronde sembra avere ormai definitivamente scavalcato Benatia nelle gerarchie di Allegri che, contro la Roma, ha preferito il difensore toscano all'ex giallorosso spiegando: "Benatia sta bene, ma non l’ho messo e ho preferito Barzagli che ha fatto bene con Rugani".

La sensazione insomma è che il riscatto di Benatia, da esercitare la prossima estate per 17 milioni di euro, sia tutt'altro che una formalità. Anche perchè nel frattempo la Juventus ha praticamente messo le mani sul promettente Caldara, per cui i bianconeri verseranno all'Atalanta circa venti milioni.

Intanto a gennaio Benatia lascerà sicuramente Torino e la Juventus per giocare la Coppa d'Africa con il suo Marocco, in attesa di tornare a disposizione di Allegri e cercare quella conferma ad oggi un po' più lontana.