Benatia sogna il ritorno alla Roma: "Magari... Allegri? Poteva parlarmi in faccia"

Commenti()
Getty Images
Benatia sogna un ritorno alla Roma: "Quando entri all'Olimpico hai voglia di spaccare il mondo". Frecciata ad Allegri: "Problemi? Forse lui con me".

A pochi mesi dall'improvviso divorzio con la Juventus per trasferirsi in Qatar, ora Medhi Benatia non esclude di tornare a giocare in Serie A. Ma per rivestire la maglia della Roma.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'ex difensore bianconero, intervistato da 'La Gazzetta dello Sport', infatti è rimasto molto legato alla Capitale dove fino a qualche mese fa aveva ancora casa.

"Garcia mi ha dato fiducia, a volte gli facevo anche da interprete, dopo i due mostri Totti e De Rossi mi fece capitano. Sono cose che non dimentico, così come l’Olimpico. Quando entri in quello stadio, con quella gente, hai voglia di spaccare il mondo. Meriterebbero di vincere di più, quei tifosi. E io li capisco. Il vero romanista vuole vincere".

Ecco perché Benatia, quando gli si chiede di un possibile ritorno alla Roma, sorride ma non chiude le porte.

"Magari... Roma rimarrà sempre speciale per me".

Il difensore marocchino, d'altronde, proprio a Roma ha vissuto forse la stagione migliore della sua carriera dopo gli anni di Udine e prima del trasferimento non troppo fortunato al Bayern Monaco.

Benatia infine torna sul suo rapporto con Massimiliano Allegri, secondo molti alla base della decisione di lasciare improvvisamente la Juventus lo scorso gennaio.

"Bravissimo allenatore, parla la sua carriera. Io non ho mai avuto problemi con lui, forse lui con me. Magari poteva parlarmi più in faccia".

Chiudi