Notizie Risultati Live
Serie A

Benatia lascia la Nazionale: "Non sono titolare nella Juventus"

18:42 CET 15/03/17
Mehdi Benatia Inter Juventus Serie A
Medhi Benatia annuncia l'intenzione di non rispondere alla prossima convocazione del Marocco: "Non sono titolare con la Juventus, sarebbe ingiusto".

Nonostante il goal siglato contro il Milan e la buona prestazione contro il Porto non è stata fin qui una stagione facile per Medhi Benatia che, anche a causa della folta concorrenza, non ha trovato molto spazio con la Juventus.

Benatia infatti ha collezionato appena 14 presenze tra campionato e Champions, peraltro spesso senza riuscire a giocare tutti i novanta minuti per via di qualche problema fisico.

Ecco perchè un po' a sorpresa, il giorno dopo l'ennesimo infortunio subito contro il Porto, Benatia ha annunciato di non voler rispondere alla prossima convocazione del Marocco sul proprio profilo Facebook.

"Conoscete l'attaccamento che ho per il mio Paese ed è con grande emozione che ho deciso di rinunciare al prossimo raduno della Nazionale fino a che la mia situazione nel club non cambia. E' una decisione difficile per me, ma ci ho a lungo riflettuto. Non sono titolare nel mio club ed è complicato essere competitivo in Nazionale", scrive Benatia.

Il difensore quindi continua: "A oggi non sarebbe giusto giocare in Nazionale avendo giocato così poco, magari togliendo posto a un giocatore più bravo. Nonostante sia il capitano non è giusto che scavalchi le regole e il commissario tecnico ha bisogno di giocatori che giochino regolarmente con i rispettivi club".

Una decisione coraggiosa e che sicuramente verrà apprezzata anche dalla Juventus, scelta che peraltro ricorda molto da vicino quella di Asamoah il quale a gennaio rinunciò alla Coppa d'Africa proprio per tornare al top fisicamente. Con ottimi risultati.