Benassi sicuro: "La Fiorentina gioca in 12, Astori è sempre con noi"

Commenti()
Dopo la morte di Astori per la Fiorentina sono arrivate quattro vittorie consecutive e Benassi spiega: "Ci sentiamo più forti, ora giochiamo in 12".

La Fiorentina si prepara alla proibitiva trasferta di Roma con l'ottimismo frutto delle quattro vittorie consecutive ottenute dai viola dopo la tragica morte del capitano Astori.

Vittorie che secondo Benassi, intervistato da 'Il Messaggero', non sono frutto del caso: "Ci sentiamo molto più forti, io per primo.C’è uno spirito incredibile di gruppo. Credo che ora sia dura per tutti affrontarci, noi giochiamo in dodici, Davide è sempre con noi...”.

L'articolo prosegue qui sotto

Quindi il centrocampista rivela: "L’armadietto di Davide è accanto al mio: tutto è rimasto uguale, c’è la sua foto, il suo sorriso è con noi. 

Dopo la disgrazia ci siamo guardati negli occhi: davanti a noi c’erano due strade. Buttarsi giù oppure reagire. Al primo allenamento Badelj ha preso la parola dicendoci che avremmo dovuto andare avanti al meglio per Davide e infatti tutto ciò si è verificato".

Benassi infine ammette che i momenti difficili non sono mancati: "Abbiamo fatto una gran fatica e la stiamo facendo ancora. Il dolore è grande, ma da lassù qualcuno ci aiuta". La Fiorentina oggi è più forte. Nel nome di Astori.

Prossimo articolo:
Lazio, infortunio per Luiz Felipe: esce dal campo in lacrime
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 20ª giornata - Vincono Real Madrid e Atletico Madrid
Prossimo articolo:
Convocati Serie A: 20ª giornata
Prossimo articolo:
Cagliari-Empoli, le pagelle: Zajc scatenato, Joao Pedro sottotono
Prossimo articolo:
Bundesliga, risultati e classifica 18ª giornata - Goretzka fa volare il Bayern, Dortmund ok
Chiudi