Bayern, curiosità Coman: settimo campionato vinto in 6 stagioni

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Getty Images
Kingsley Coman ha la media di più di un titolo all'anno: nel 2015/16, grazie a un'unica presenza con la Juventus, ha vinto sia la A che la Bundesliga.

Tutto come da previsioni: il Bayern trionfa ancora e si porta a casa la Bundesliga per la ventottesima volta nella propria storia. Ennesimo titolo per i bavaresi ed ennesimo titolo per Kingsley Coman. Un vincente, nonostante l'ancor giovane età.

La curiosità è che per l'ex aletta della Juventus, ancora out dai campi a causa della parziale rottura dei legamenti della caviglia destra rimediata a fine febbraio, si tratta del... settimo campionato vinto nelle ultime sei stagioni. No, non è un errore di battitura. Nessun refuso: Coman ha la media di un più di un titolo nazionale all'anno.

Dove sta l'inghippo? Bisogna risalire al 23 agosto del 2015 per risolverlo: a Juventus-Udinese, match d'esordio del campionato 2015/2016 sorprendentemente vinto dai friulani per 1-0. Gara nella quale Coman è partito titolare, rimanendo in campo 65 minuti prima di essere sostituito.

Ebbene, una settimana esatta più tardi Coman avrebbe lasciato la Juventus e si sarebbe trasferito al Bayern. Ma quei 65 minuti, quell'unica presenza in quel campionato, lo rendono a pieno titolo campione d'Italia 2015/16 con i bianconeri.

Per le regole della Lega di Serie A, infatti, basta un'unica presenza anche solo in panchina per ricevere ufficialmente una fetta di merito in caso di scudetto a fine stagione. Nello scorso campionato, ad esempio, Evra e Hernanes sono stati considerati campioni d'Italia nonostante l'addio alla Juventus nel gennaio del 2017.

In sostanza: Coman ha vinto due campionati di Ligue 1 col PSG, seppur da attore non protagonista (2012/13 e 2013/14), altri due con la Juventus (2014/15 e 2015/16) e tre con il Bayern (2015/16, 2016/17 e 2017/18). Sei stagioni da professionista, sette titoli. Cosa chiedere di più?

Prossimo articolo:
River-Boca sfortunato per Gago: rottura del tendine d'Achille
Prossimo articolo:
Milan, giornata di visite per Paquetà: primi assaggi di rossonero
Prossimo articolo:
Stella Rossa-PSG: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Inter, Icardi a Madrid per River-Boca: i tifosi non la prendono bene
Prossimo articolo:
Barcellona-Tottenham: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Chiudi