Battaglia legale per il marchio Inter: l’Inter Miami di Beckham contro i nerazzurri

Commenti()
Getty/Goal
L'Inter ha presentato negli USA una richiesta di utilizzo esclusivo del termine 'Inter'. L'Inter Miami di Beckham ha presentato ricorso.

L'Inter Miami, squadra di proprietà dell'ex centrocampista di PSG, Milan e Real Madrid David Beckham è al centro di una querelle di carattere legale con l'Inter.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Secondo quanto riportato dal Miami Herald la società nerazzurra, ufficialmente conosciuta come FC Internazionale Milano Spa, nel 2014 ha presentato una domanda di brevetto per poter abbreviare il suo nome in 'Inter' e realizzare un marchio esclusivo, che impedirebbe in questo modo all'Inter Miami di chiamarsi in questo modo (il nome completo è Club Internacional de Futbol Miami). 

L'articolo prosegue qui sotto

Il 25 marzo del 2019 la Major League Soccer si è opposta alla rivendicazione dell'Inter, affermando che la parola 'Inter' è puramente descrittiva ed è inoltre una semplice abbrevazione di 'Internazionale'. 

Ci sono infatti tante altre squadre straniere che usano il nome 'Inter' come l'Internacional di Porto Alegre, l'Inter Turku, l'Inter Zapresic, l'Inter Lipsia. E questo comporterebbe che nessuna squadra può rivendicare diritti esclusivi sul termine 'Inter'. 

La risposta dell'Ufficio brevetti e marchi degli USA è attesa entro il prossimo 4 maggio 2019.

Chiudi