Barcellona, Pedri va in goal in Champions a 17 anni: poi torna a casa in taxi

Commenti()
Pedri Barcelona
Getty
Il giovane talento spagnolo del Barcellona Pedri è andato a segno nel primo turno di Champions League: al termine del match è tornato a casa in taxi.

Tra i tanti talenti lanciati in casa Barcellona c'è sicuramente anche Pedri, 17enne talento spagnolo prelevato dalle giovanili del Las Palmas lo scorso luglio 2019: non ancora maggiorenne è andato a segno per la prima volta in Champions League nel primo turno contro il Ferencvaros.

Trequartista tecnico e all'occorrenza esterno offensivo: un talento cristallino che mister Koeman ha mandato in campo nella ripresa al posto dell'altro talento Ansu Fati. Il classe 2002 ha raccolto alla perfezione un ottimo cross teso di Dembele calciando benissimo all'angolino basso.

L'articolo prosegue qui sotto

Al termine del match lo stesso Pedri ha poi chiamato un taxi per tornare a casa: immagine sicuramente insolita in un mondo dove raramente i calciatori si affidano ai mezzi pubblici per spostarsi.

Ecco la Goal 50: i migliori 50 giocatori al mondo

Il diretto interessato ha parlato poi ai microfoni dei giornalisti, svelando tutta l'emozione di una notte da sogno:

"Ho realizzato il sogno di ogni bambino. Amo il calcio e questo club da quando sono nato. Quando ero ai bordi del campo pronto per entrare, non riuscivo a credere a quello che stava succedendo. Ma una volta in campo ho fatto finta di giocare a casa con mio fratello. Il goal è per mia nonna, che non è più con noi, e per mio fratello: gliel'avevo promesso".

Chiudi