Barcellona Messi-dipendente: sempre fuori quando non segna

Commenti()
Getty Images
La debacle contro la Roma ha dimostrato la Messi-dipendenza del Barcellona: in Champions blaugrana sempre fuori quando non ha segnato.

Quella dell'Olimpico contro la Roma è stata una serata da dimenticare per il fuoriclasse del Barcellona Lionel Messi. La Pulce, forse in condizioni fisiche non ottimali, è incappato in una serata no: due punizioni calciate alte, 5 tiri complessivi in porta di cui soltanto 2 nello specchio e tutt'altro che irresistibili.

Complessivamente 61 palloni giocati con 15 duelli affrontati, un fallo fatto, che gli è costato il cartellino giallo, e 3 subiti, per chiudere in lacrime sommerso dai fischi dei tifosi giallorossi.

Di sicuro il numero 10 ha vissuto serate migliori, ma va sottolineato come ancora una volta, probabilmente oggi più che in passato, quando lui non riesce a incidere e non segna il Barcellona viva i suoi momenti più difficili

Questa è stata pressoché una costante negli ultimi 11 anni. Ripercorrendo le edizioni passate della Champions League, è successo ben 9 volte. Nel 2007 Messi non ha segnato contro il Liverpool e la squadra di Rijkaard uscì fuori agli ottavi, così è successo nel 2008 contro il Manchester United (semifinali), nel 2010 con l'Inter (semifinali), nel 2012 col Chelsea (semifinali), nel 2013 contro il Bayern Monaco (semifinali), nel 2014 e nel 2016 contro l'Atletico Madrid (quarti), nel 2017 contro la Juventus (quarti) e appunto nel 2018 con la Roma.

In generale Messi ha segnato soltanto 2 goal quando ha giocato in Italia contro squadre italiane: entrambi sono stati realizzati contro il Milan, il 1° su rigore il 23 novembre 2011 (Milan-Barcellona 2-3 della fase a gironi) e il secondo su azione il 22 ottobre 2013 (Milan-Barcellona 1-1, sempre per la fase a gironi).

Chiudi