Notizie Risultati
Liga

Barcellona, dramma Gomes: "Mi vergogno a uscire di casa"

17:59 CET 12/03/18
Andre Gomes Barcelona
André Gomes rivela le sue difficoltà da quando indossa la maglia del Barcellona: "Non riesco a godermi il campo, sento di vivere un inferno".

Nell'estate del 2016 divenne uno dei giocatori più costosi della storia della Liga, acquistato dal Barcellona che pagò al Valencia qualcosa come 35 milioni di euro più altri 20 di bonus: l'avventura in blaugrana di André Gomes non è però mai decollata definitivamente, nonostante le premesse fossero più che positive.

Il 24enne centrocampista non è mai riuscito a conquistarsi definitivamente un posto da titolare, situazione che lo sta mettendo a dura prova dal punto di vista psicologico, come confidato alla rivista 'Panenka': "Non riesco a godermi quello che mi piace fare di più, cioè giocare a calcio. Su di me sento una pressione negativa che mi sottomette, le sensazioni non sono buone".

L'impressione è che tutto stia andando a rotoli: "Sento di vivere un inferno, anche se non so se sia la parola più adatta per descrivere ciò che provo. I primi sei mesi tutto sommato sono stati positivi, poi il crollo.

In allenamento va tutto bene, a parte qualche volta in cui non riesco ad esprimermi con fluidità come dovrei: ho sempre in testa le immagini della partita e questo mi blocca. E' capitato che avessi pensato di non uscire di casa per la vergogna e la paura".

Un vicolo cieco da cui sembra impossibile uscire: "Non ne parlo con nessuno e preferisco tenere tutto per me, quando penso troppo finisco per soffrire. I miei amici mi aiutano ma provo fastidio quando mi dicono che potrei uscirne. Alla fine mi chiedo: 'perché non faccio nulla?'".