Barcellona, Dembélé operato in Finlandia: "Rientro a gennaio"

Commenti()
Getty
Ousmane Dembélé è andato sotto i ferri a Turku: intervento riuscito. "Sono ancora giovane: voglio tornare e vincere la Champions League".

Ousmane Dembélé è caduto - metaforicamente e non - e ora si vuole rialzare. Il talento francese del Barcellona è stato operato in Finlandia, a 4 giorni dalla rottura del tendine del bicipite femorale della gamba destra riportata contro il Getafe.

L'intervento è stato eseguito a Turku, in Finlandia, dal dottor Sakari Orava, chirurgo tra i maggiori punti di riferimento mondiali della medicina sportiva. Operazione riuscita, con Dembélé che si è fatto poi immortalare in una foto accanto ai medici, pubblicata sull'edizione online del Turun Sanomat, quotidiano cittadino.

"Prima di pensare a tornare in campo so bene che devo recuperare bene - ha detto Dembélé al giornale dopo l'operazione - La riabilitazione avrà un piano molto preciso. Sono abbastanza sicuro di poter rientrare a gennaio. Sono ancora giovane e ho un sacco di partite davanti a me".

"Sono felice di essere un giocatore del Barcellona, ma purtroppo la mia avventura è iniziata con un infortunio - ha proseguito Dembélé - Voglio tornare in campo, giocare bene e vincere la Champions League. Ho visto che i miei compagni sono entrati in campo con una maglietta con il mio nome. Mi hanno dato forza, inviandomi molti messaggi di sostegno".

Ricard Pruna, medico sociale del Barcellona, ha confessato: "La situazione è difficile, trattandosi di un giocatore appena arrivato. Naturalmente Dembélé ha anche bisogno di sostegno mentale. La riabilitazione non può essere affrettata". Come confermato dal giocatore, il rientro in campo avverrà solo con l'anno nuovo.

Chiudi