Bale-Real Madrid, è scontro: "Se vogliono che vada devono pagarmi, altrimenti giocherò a golf"

Commenti()
Getty Images
Bale sul suo futuro al Real Madrid: "Se vogliono che me ne vada dovranno pagarmi 17 milioni a stagione, altrimenti giocherò a golf".

Quello tra il Real Madrid e Gareth Bale rischia di diventare un vero e proprio braccio di ferro. Nel corso dell'ultimo match di campionato, con le merengues sconfitte in casa dal Betis, Zidane non ha fatto entrare in campo il gallese.

Con DAZN segui la Liga IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Al fischio finale il diretto interessato, fischiato spesso dal Bernabeu, non è andato a salutare i tifosi insieme al resto dei compagni ma ha preso rapidamente il tunnel degli spogliatoi.

Secondo quanto riportato da Radioestadio, Bale a fine partita si è così espresso sul suo futuro parlando negli spogliatoi coi suoi compagni di squadra. Al momento il suo contratto con le merengues è in scadenza nel giugno del 2022.

"Ho ancora 3 anni di contratto. Se vogliono che me ne vada dovranno pagarmi 17 milioni a stagione. Altrimenti resterò qui. E se dovessi giocare a golf, lo farò".

Al riguardo è stato come sempre laconico ed evasivo il commento di Zidane in conferenza stampa.

"Non so cosa succederà, ultimamente ho scelto altri giocatori. Potrebbe succedere di tutto".

Chiudi