Baccaglini prepara Palermo-Roma: "Dirò a Ilary di avvelenare Totti"

Commenti()
Getty Images
Paul Baccaglini, nuovo presidente del Palermo, scherza sul suo passato a Le Iene per battere la Roma: "Dirò a Ilary di avvelenare Totti".

Debutto impegnativo per Paul Baccaglini che domenica serà assisterà alla prima partita del suo Palermo contro la Roma. Una sfida a dir poco proibitiva insomma considerando la classifica delle due squadre.

Extra Time - Ciro... Immobile con la bella Jessica

Ma il nuovo presidente rosanero, intervistato da 'Sky Sport' a margine della visita all'Università, ci crede e scherza: "Dirò ad Ilary di avvelenare Totti. L'entusiasmo c'è ma non siamo pazzi perché sappiamo il divario che c'è tra le due squadre. Il bello dello sport è che il fattore del cuore può giocare un ruolo importante, non vedo nessun ostacolo per fare un risultato positivo".

Quindi Baccaglini rivela: "La squadra ha reagito con sorpresa ma sono ragazzi straordinari e professionisti. Hanno etica del lavoro, mi sono confrontato con Lopez. Con i giocatori si sta instaurando un rapporto positivo. I risultati non dimostrano quanto si allenino con impegno, non c'è stata magari molta fortuna".

Infine il presidente ringrazia anche i tifosi siciliani e sottolinea: "Gli occhi emozionati dei palermitani vedono in me, come volto nuovo, una speranza perché la loro passione possa continuare ed essere tramandata. Credo che il Palermo meriti tutte le soddisfazioni che abbiamo in mente".

 

Chiudi