Atletico Madrid, il gruppo Wanda ha deciso di vendere le sue quote

Commenti()
Getty Images
Il gruppo Wanda ha deciso di vendere le sue quote in seno all'Atletico Madrid: il nome dello stadio rimarrà comunque lo stesso.

Sta per finire, dopo quasi tre anni, la collaborazione tra il colosso cinese Wanda e l'Atletico Madrid, da cui è scaturito anche l'accordo sui 'naming rights' del nuovo stadio del club spagnolo, il 'Wanda Metropolitano'.

Come riportato da 'Marca', il gruppo asiatico ha deciso di vendere la sua quota di partecipazione del 17% a Quantum Pacific Group, società di proprietà di Idan Ofer che possiede già il 15% dei 'Colchoneros'.

Una volta approvata l'operazione da parte del Consiglio Superiore dello Sport, Ofer incrementerà così la sua quota fino al 32%, una fetta di torta considerevole. Il club continuerà comunque ad essere guidato da Miguel Ángel Gil Marín e Enrique Cerezo, i maggiori azionisti.

Wanda entrò di prepotenza nell'Atletico nel 2015, quando sborsò ben 45 milioni di euro: secondo quanto riportato da 'Palco 23', la vendita delle quote a Quantum si aggirerà attorno ai 50 milioni.

Estadio Wanda Metropolitano Atletico de Madrid Malaga 16092017

Nessuno stravolgimento invece per quanto riguarda il nome dello stadio che rimarrà 'Wanda Metropolitano', in virtù di un accordo che garantirà alla società madrilena dieci milioni di euro all'anno per cinque stagioni.

Prossimo articolo:
Calendario Serie A 2018/2019
Prossimo articolo:
Classifica assist Serie A 2018/2019
Prossimo articolo:
Classifica marcatori Serie A 2018/2019
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Napoli-Lazio 2-1: Milik e Callejon stendono l'Aquila
Chiudi