Notizie Risultati
Champions League

Atalanta ko, Gasperini a testa alta: "Preferisco provare sempre a giocare"

23:34 CEST 22/10/19
Gasperini Manchester City Atalanta
Gian Piero Gasperini commenta la batosta subita dal Manchester City: "Potevamo limitare i danni, ma voglio sempre la stessa filosofia".

Niente impresa. L'Atalanta torna dall'Inghilterra con un 5-1 pesantissimo sul groppone. Troppo forte il Manchester City campione d'Inghilterra in carica per la formazione di Gian Piero Gasperini, intervenuto davanti alle telecamere di 'Mediaset' al termine del match dell'Etihad.

Con DAZN segui la Serie A TIM IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

"Indubbiamente il risultato è pesante, il rammarico è che quando siamo andati in vantaggio speravamo di tenere la partita più aperta. Per il resto è chiaro che il City è una grandissima squadra, partiti in vantaggio potevamo fare qualcosa in più".

Gasperini ribadisce la filosofia della squadra di giocare sempre un calcio offensivo contro qualsiasi avversario:

"Voglio che la squadra giochi con questo spirito. Abbiamo avuto un problema con Gomez che è dovuto uscire, ci siamo disuniti nel secondo tempo e con gli spazi loro sono micidiali. Da queste partite noi usciamo sempre meglio. Potevamo venire a limitare i danni senza vedere mai la palla, io preferisco questa versione provando sempre a giocare. Ci portiamo a casa alcune cose buone che saranno utili".

Ai microfoni di 'Sky Sport', l'allenatore nerazzurro ha analizzato l'andamento del match:

"Un po’ dispiaciuto per il rigore perché eravamo partiti bene e quel tiro dal dischetto ci ha tagliato le gambe. La partita sarebbe andata allo stesso modo magari, è stato un peccato. Abbiamo trovato il vantaggio e avremmo dovuto tenere di più, poi è normale che sia venuta fuori la forza del City. L’episodio del rigore mi ha infastidito perché era assolutamente da evitare, è normale che la partita sia poi diventata ancora più difficile".