Notizie Risultati Live
Serie A

Atalanta-Juventus, Allegri annuncia: "Higuain gioca, ma sia ambizioso"

12:09 CEST 30/09/17
Massimiliano Allegri, Juventus, Serie A, 20092017
Conferenza stampa pre-Atalanta per Allegri: "In difesa cambierò qualcosa, ho visto Higuain con un piglio che deve avere sempre".

La Juventus è tornata. O forse non è mai andata via. Per molti in seria difficoltà per le sconfitte contro Lazio e Barcellona, il team bianconero ha comunque ottenuto sei vittorie su sei in campionato e un successo all'esordio casalingo in Champions League. Non male affatto, ma dalla Vecchia Signora ci si attende il massimo.

Allegri ha appena ritrovato la fame di Higuain , decisivo contro l'Olympiacos dopo due esclusioni da titolari: nella stessa giornata i bianconeri hanno però perso Pjanic , ennesimo kodi questo inizio di stagione. A meno di sorprese il bosniaco rimarrà fermo tre-quattro settimane.

Prima della sosta la Juventus va a caccia della settima vittoria in campionato: bianconeri di scena all'Atleti Azzurri d'Italia contro l'ostica Atalanta di Gasperini, che l'anno scorso fermò l'Allegri team proprio tra le mura amiche. In campo ci sarà Higuain, pronto a riprendersi il posto da imprescindibile.

"Domani Higuain, contro l'Olympiacos è entrato con un piglio diverso che dovrà avere tutta la stagione" ha evidenziato in conferenza stampa pre-match. "Gonzalo non si deve accontentare di quello che ha fatto, deve avere l'ambizione di poter lottare con i migliori".

Matuidi e Bentancur confermati a centrocampo, possibili cambi in difesa e in attacco: "Qualcosa cambierò, abbiamo giocato tanto ultimamente. Chiellini ci sarà, devo valutare se in attacco giocherà Cuadrado, Bernardeschi e Douglas Costa. Khedira lo rivedremo dopo la sosta, spero anche Howedes. Pjanic spero di averlo per la Lazio".

Allegri è consapevole della difficile trasferta che attende la Juventus: "Dobbiamo chiudere il ciclo vincendo per trascorrere una bella sosta. Difesa a tre? Assolutamente no. A Bergamo sono sempre partite difficili. L'Atalanta, senza esperienza internazionale, ha fatto una grande partita anche a Lione". Parola al campo.