Atalanta in Europa, ma Deulofeu rovina la festa: nessuna esultanza in campo

Commenti()
La festa dell'Atalanta è rovinata nel finale dalla rete di Deulofeu: un goal che gela lo stadio, la reazione dei giocatori è piuttosto fredda.

L'Atalanta pareggia contro il Milan e conquista la matematica qualificazione alla prossima Europa League: un traguardo storico che arriva 26 anni dopo l'ultima volta. Ma la rete nel finale di Deulofeu ha rovinato quella che doveva essere la festa perfetta.

Un goal rocambolesco arrivato proprio in extremis: la squadra di Gasperini non l'ha presa bene e al fischio finale i giocatori non hanno dato vita a particolari festeggiamenti. Una reazione strana considerato il prestigioso obiettivo raggiunto da una squadra che ad inizio stagione aveva ben altre ambizioni.

La conferma dell'umore nello spogliatoio arriva anche dal tecnico nerazzurro ai microfoni di 'Sky Sport': "La qualificazione era nell'aria, ma era fondamentale fare risultato. C'è rammarico per il goal del Milan, avevamo la certezza del quinto posto. Ovviamente vogliamo saltare i preliminari ed andare ai gironi. Abbiamo bisogno di un punto per la matematica, ma virtualmente ci siamo".

Evidentemente l'Atalanta aspetta la certezza del quinto posto, che evita i preliminari, per dare via ai grandi festeggiamenti. Il primo passo è stato fatto, Papu Gomez e compagni vogliono completare l'opera per coronare una magnifica stagione.

Chiudi