Arsenal, riscatto Wenger: Mourinho battuto dopo quasi 13 anni di sfide

Commenti()
Getty Images
Storica vittoria dell'Arsenal contro il Manchester United: dopo quasi 13 anni di sfide Arsene Wenger ha avuto la meglio sul suo rivale José Mourinho.

Grido di gioia per Arsene Wenger, che battendo 2-0 all'Emirates questo pomeriggio il Manchester United ha ottenuto il suo riscatto personale contro il rivale José Mourinho e rialimentato le ambizioni dei Gunners in Premier League.

Dopo quasi 13 anni di sfide alla guida dell' Arsenal , al 13° tentativo, il tecnico francese è riuscito ad avere la meglio in una partita di campionato sul collega portoghese. Nelle precedenti 12 gare lo Special One era sempre riuscito ad uscirne indenne, riportando 7 successi e 5 pareggi contro l'allenatore dell'Arsenal.

In un'altra occasione Wenger era andato vicino a spezzare il sortilegio: nel dicembre 2006 infatti i Gunners conducevano 1-0, quando all'84' Essien riuscì a segnare e fissò il punteggio sull'1-1. Prima di essere nominato manager dei Red Devils, Mourinho inflisse anche un umiliante 6-0 all'Arsenal di Wenger nel marzo 2014.

Ora finalmente le reti di Xhaka e Welbeck permettono a Wenger di prendersi la sua rivincita e di riaccendere una fiammella di speranza per la Champions, visto che i londinesi, a - 2 in classifica dallo United, devono recuperare una partita. Non solo: la vittoria dell'Arsenal all'Emirates spezza anche la serie positiva dei Red Devils, che durava da 25 gare. Senza dubbio una bella risposta ai tifosi che chiedevano alla proprietà del club londinese di dargli il benservito. Per José Mourinho senza dubbio un>

Chiudi