Argentina e Bauza ai saluti: a giugno l'allenatore non sarà più ct

Commenti()
EITAN ABRAMOVICH/AFP/Getty Images
L'AFA non rinnoverà il contratto in scadenza a giugno al contestatissimo commissario tecnico Bauza, in sella alla squadra solo per ragioni economiche.

Questione di giorni, forse settimane. Al massimo pochi mesi. Ma l'Argentina ed Edgardo Bauza sono destinati a salutarsi a giugno, quando l'attuale contratto andrà in scadenza. Secondo quanto riportato da 'Marca', la decisione non è ancora stata presa dalla Federazione argentina per un discorso economico.

Infatti, l'AFA vuole assolutamente evitare l'evenienza di dover corrispondere un doppio ingaggio all'attuale commissario tecnico ed a quello che gli subentrerebbe. Più opportuno aspettare che il contratto di Bauza esaurisca.

Fatali all'allenatore alcune decisioni che hanno, di fatto, insorgere il popolo albiceleste. A partire dall'ingiustificata esclusione di Mauro Icardi in favore di attaccanti meno decisivi, anche in assenza di Lionel Messi.

La sconfitta contro la Bolivia per 2-0 ha reso più complicato il cammino dell'Argentina verso i Mondiali che si disputeranno la prossima estate. All'albiceleste rimangono 4 partite per superare Colombia, Uruguay e Cile ed assicurarsi la qualificazione diretta senza passare dai play-off.

Prossimo articolo:
Frosinone-Atalanta: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek esordirà col Napoli: Bertolacci va 'incentivato' al Genoa
Prossimo articolo:
Calciomercato Juventus, Ndombele per ringiovanire il centrocampo
Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine sportive
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Chiudi