Argentina, crac Mammana: rottura del crociato, addio Mondiali

Commenti()
Getty
Emanuel Mammana, nel giro della nazionale argentina, si è rotto crociato e menischi del ginocchio in Rostov-Zenit: sei-otto mesi di stop.

Non è esattamente un gran periodo per l' Argentina, che rischia di perdere i pezzi a pochi mesi dal Mondiale russo: il Kun Agüero si è fatto male, anche se non gravemente, mentre ben più gravi sono gli infortuni di Fernando Gago e, soprattutto, di Emanuel Mammana.

Il difensore dello Zenit ha vissuto una domenica da incubo in casa del Rostov (gara pareggiata per 0-0): dopo appena 11 minuti dall'inizio del match ha dovuto abbandonare il campo in barella, visibilmente dolorante, dopo essere caduto male sul ginocchio sinistro. Al suo posto è entrato Zabolotnyi.

Il report medico non ha lasciato scampo a Mammana: rottura del legamento crociato anteriore e dei menischi del ginocchio. Tempo stimato per il ritorno in campo: dai sei agli otto mesi. In sostanza, per l'ex centrale del Lione il sogno mondiale è definitivamente svanito già a metà marzo.

Mammana, a dire il vero, non compare nella lista dei convocati divulgata a inizio mese dal ct Sampaoli per le amichevoli dei prossimi giorni con Italia e Inghilterra. Però era comunque nel giro della Nazionale, se è vero che anche lui faceva parte della rosa scesa in campo a novembre, per gli ultimi impegni della Selección nel 2017.

Insomma, anche Mammana poteva a buon diritto sperare in una chiamata di Sampaoli per i Mondiali. Non era una prima scelta, ma un'alternativa affidabile sì. La sfortuna gli si è rivoltata contro: come Gago, anche lui guarderà il torneo russo in televisione.

Chiudi