Notizie Risultati
Qualificazioni Mondiali

Ancora tensioni intorno a Piqué: simbolo nazista sulla sua immagine in un manifesto

12:18 CEST 04/10/17
Gerard Pique Spain 27062016
Un simbolo nazista è stato disegnato sull'immagine di Piqué in un manifesto pubblicitario del Barça affisso in una strada di Barcellona.

Venerdì ad Alicante la Spagna scenderà in campo per affrontare l'Albania e per il difensore delle Furie Rosse Gerard Piqué sarà un altro momento di fuoco, con la tifoseria iberica che probabilmente gli riserverà la stessa accoglienza riservatagli durante l'allenamento a porte aperte di lunedì scorso tenutosi a Madrid: insulti, fischi e striscioni con cui gli si chiedeva di lasciare la nazionale.

La sua presa di posizione a favore dell'indipendenza della Catalogna, manifestata anche domenica scorsa con il suo voto al referendum e le dichiarazioni all'uscita dal seggio, hanno causato nei suoi confronti l'attacco da parte dei tifosi spagnoli, che a questo punto lo vorrebbero fuori dalla nazionale.

A Barcellona, poi, un atto vandalico è stato compiuto su un manifesto pubblicitario del Barcellona, nel quale Piqué è ritratto assieme ai compagni di club Messi, Iniesta, Luis Suarez e Busquets: sull'immagine del difensore del Barça ignoti hanno disegnato con uno spray nero una croce celtica, simbolo solitamente utilizzato dai gruppi neo-nazisti.

Un episodio esecrabile che la dice lunga sul livello di tensione raggiunto. Piqué, intanto, secondo 'Marca', non ha alcuna intenzione di rinunciare alla nazionale prima dei Mondiali in Russia del 2018. Così come affermato lunedì scorso, Piqué risponderà alle convocazini del CT spagnolo. "Finché mi chiameranno - aveva affermato Piqué - sarò orgoglioso di giocare con la Spagna".