Ahi Udinese, lussazione per Karnezis: tornerà ad aprile

Commenti()
Getty
Lussazione con microfrattura al dito per Karnezis, che sarà costretto allo stop due settimane: Scuffet pronto.

E' stato il giocatori più presente nella Serie A 2014/2015 e per poco in quella 2015/2016, nella quale ha di fatto saltato una sola partita. In quest'annata, Orestis Karnezis, in maniera eguale, ha disputato tutte e 28 le partite, costretto però ad uscire nel match contro il Pescara. Proprio a causa del ko all'Adriatico, il portiere greco sarà costretto a saltare le prossime due gare.

Extra Time - Antonaeta, il segreto di Tatarusanu

In uno scontro di gioco durante Pescara-Udinese 1-3, infatti, Karnezis ha rimediato una lussazione al dito della mano destra, costringendo Del Neri al cambio: dentro Scuffet, che dopo la grandiosa stagione 2013/2014 non è più riuscito ad essere veramente protagonista in Serie A.

"Gli esami a cui è stato sottoposto il portiere bianconero Orestis Karnezis, a seguito dello scontro di gioco nell'ultima sfida di campionato tra Pescara e Udinese, hanno rilevato una lussazione con microfrattura alla base della seconda falange del quinto dito della mano destra. Karnezis dovrà stare a riposo con il dito immobilizzato per le prossime due settimane prima di riprendere a lavorare con la squadra" ha fatto sapere la società friulana in un comunicato.

Ora toccherà a Scuffet difendere la porta dell'Udinese nelle gare contro Palermo e Torino, con probabile ritorno di Karnezis per la gara contro il Genoa, valida per il 31esimo turno di Serie A. Il 20enne estremo difensore potrebbe convincere Del Neri a dargli fiducia fino al termine del torneo, in virtù di una salvezza oramai acquisita.

L'articolo prosegue qui sotto

Titolare al Como nella scorsa stagione, Scuffet ha giocato solo contro il Pescara durante quest'annata bianconera, oramai stabile secondo di Karnezis: l'ultima presenza da titolare in Serie A è datata 31 maggio 2015, contro il Cagliari. E dire che prima dell'avvento di Donnarumma era giudicato il nuovo Buffon.

Con l'infortunio di Karnezis, divenuto nell'ultimo biennio uno dei portieri più affidabili della Serie A, Scuffet, che in passato fu ad un passo dall'Atletico Madri di Simeone, l'occasione di mettersi in mostra: a vent'anni c'è ancora tutta una carriera davanti.

 

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Classifica Scarpa d'Oro 2018/19
Prossimo articolo:
FIFA 19 Winter Upgrades: quando arrivano e quali giocatori saranno aggiornati
Prossimo articolo:
Inter in difficoltà col Sassuolo, Spalletti: "Troppe palle perse"
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo, le pagelle: Handanovic super, Icardi in serata no
Chiudi