AEK Atene campione di Grecia dopo 24 anni: respinto il ricorso del PAOK

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Getty
L'AEK Atene si è laureato campione di Grecia dopo ben 24 anni: nulla da fare per il PAOK, il cui ricorso dopo lo 0-3 a tavolino è stato respinto.

24 anni dopo l'ultima volta, l'AEK Atene si è laureato campione di Grecia: decisivo il 2-0 inflitto al Levadiakos nell'ultimo turno, grazie ad una doppietta di Bakasetas.

Si tratta del titolo numero 12 della storia del club giallonero, arrivato dopo l'ufficialità dell'esito negativo del ricorso presentato dal PAOK in merito ai fatti dell'11 marzo scorso, quando nello scontro diretto con l'AEK il presidente bianconero Savvidis entrò in campo con una pistola dopo una rete annullata ai suoi.

Quella partità costò alla società di Salonicco lo 0-3 a tavolino e 3 punti di penalizzazione. A due giornate dalla fine del campionato, l'AEK può vantare un vantaggio di otto lunghezze proprio sul PAOK, che quindi non ha più possibilità di agganciare i rivali.

Un successo che interrompe così la striscia dell'Olympiakos, sempre vittorioso sin dalla stagione 2010/11: e pensare che nel 2013 arrivò un fallimento che costrinse il club di Atene a ripartire dalla terza serie.

Prossimo articolo:
Serie B, 16ª giornata - Calendario, risultati, classifica e marcatori
Prossimo articolo:
Serie A, 16ª giornata - Calendario, risultati, classifica e marcatori
Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine sportive
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Chiudi