Adebayor attacca Mancini: "Non è un grande allenatore, cosa aveva vinto prima del City?"

Commenti()
Adebayor attacca Roberto Mancini: "Prima del City cosa aveva vinto? In ogni club compra 40 calciatori e nessuno vuole giocare per lui".

E' un attacco durissimo quello sferrato da Emmanuel Adebayor nei confronti del suo ex tecnico Roberto Mancini. L'attaccante togolese, intervistato da 'So Foot', ricorda l'avventura insieme al Manchester City. E non certo con piacere.

Adebayor Mancini PS

"Non aveva il controllo dello spogliatoio. Ha irritato 25 giocatori. Mancini è stato un grande giocatore, ma non è un grande allenatore. Fino ad allora cosa aveva vinto?", chiede Adebayor dimenticando i 3 Scudetti, le 4 Coppe Italia e le 2 Supercoppe Italiane conquistati tra Fiorentina, Lazio e Inter.

Quindi Adebayor sottolinea: "In ogni club in cui va, compra 40 giocatori. Quando José Mourinho ha guidato l’Inter dopo di lui aveva 40 giocatori internazionali. Cosa doveva fare?".

Infine l'attaccante spiega i motivi della sua rabbia nei confronti di Mancini: "Io ero al Manchester e ha voluto Dzeko, Balotelli,  Tevez, Aguero, cinque attaccanti di livello mondiale. 

Se mi avesse detto che dovevo andarmene, l’avrei fatto, invece mi ha detto ‘ho bisogno di te’. Giocavo, segnavo, poi il giorno dopo mi lasciava fuori. I giocatori parlavano tra di loro e nessuno voleva giocare per lui“.

Chiudi