Addio al nome Old Trafford? 30 milioni per il Manchester United

Commenti()
Clive Brunskill/Getty
Il Manchester United guadagnerebbe 30 milioni annui per cambiare il nome al proprio stadio: nessuno come i Red Devils.

Ci sono cose che non si possono comprare. Forse un tempo, nel mondo del calcio. Ora, sopratutto in Premier, ogni cosa è in vendita, compresi i gloriosi nomi degli stadi. L'Emirates Stadium, l'Etihad. Sponsor al potere. Cade, tra molte virgolette, anche il Manchester United?

L'Old Trafford, il Teatro dei Sogni, potrebbe infatti cambiare nome per una questione monetaria, abbandonando l'attuale, storico e leggendario: dalla rivoluzione il Manchester United guadagnerebbe 30 milioni all'anno, 10 in più rispetto ai cugini del City.

Del resto la direzione è quella, considerando che il 40% degli stadi di Premier League ha abbandonato il classico nome amato dai tifosi: oltre ad Arsenal e Manchester City hanno deciso in tali termini anche Leicester, Stoke City e Brighton.

 

Cambiare il nome del proprio stadio è del resto sempre più conveniente secondo la ricerca dell'ex CEO del Chelsea, Trevor Birch: tra diritti tv e cessione del pacchetto di maggioranza a capitali esteri, le squadre inglesi sono sempre più ricche, ma potrebbero esserlo ancor di più grazie alla cessione del nome.

L'articolo prosegue qui sotto

Il Manchester United guiderebbe in ogni caso la lista dei guadagni in questo specifico ambito, visto che la ricerca evidenzia come il Chelsea si spingerebbe al massimo fino ai 20 milioni, il Tottenham fino a 18 e il Liverpool fino a 14.

La distanza con le altre squadre di Premier League è notevole, visto che l'Huddersfield riceverebbe 'appena' mezzo milione annuo per cambiare nuovamente il nome: attualmente è il
John Smith's Stadium, dopo essere nato come Alfred McAlpine Stadium e ribattezzato Galpharm Stadium.

In Italia non arrivano grossi guadagni da questo punto di vista: basti pensare che la Juventus aveva venduto i diritti per 75 milioni pagabili in 12 anni. Un vero e proprio abisso, anche da questo punto di vista, rispetto alla Premier League.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Napoli, contatti per Trincao
Prossimo articolo:
Barcellona-Levante 3-0: Dembelè fa doppietta, remuntada blaugrana
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek caldo: summit Leonardo-Preziosi
Chiudi