Le Pagelle di Catania-Novara: Meggiorini versione bomber giustiziere, Catellani spreca l'impossibile

Fra gli etnei Campagnolo fa una papera sul secondo goal, mentre in difesa si fa valere Spolli. Nelle fila dei piemontesi Granoche mette a segno 'un goal da cineteca'.

CATANIA

Campagnolo 5 - Fino alla ‘papera’ in occasione del secondo goal del Novara disputa una prova onesta, mostrandosi sicuro nelle uscite alte. La goffa respinta sul tiro di Mazzarani che vale il 2-2 dei piemontesi è però un errore troppo clamoroso.

Alvarez 5.5 - Parte bene, ma cala pian piano fino a crollare nel finale. Un suo rinvio errato rischia di provocare il 3-2 del Novara pochi istanti prima che questo si materializzi comunque.

Bellusci 5.5 - Affonda nel finale insieme ai compagni di reparto.

Spolli 6.5 - Con lui in campo il Catania rischia poco o nulla: ormai il difensore argentino ha in mano, insieme a Legrottaglie, il reparto difensivo del Catania.

Capuano 6.5 - E’ tra i migliori in campo per il Catania: in fase difensiva è impeccabile, in avanti spinge bene e mette in mezzo degli ottimi cross. E’ sua gran parte del merito del goal di Lanzafame.

Lanzafame 6 - Goal a parte, gigioneggia un po’ troppo palla al piede senza riuscire a fare male.

Sciacca 6.5 - A centrocampo si fa sentire e disputa una prova da leone, dopo un lungo periodo di assenza. Sfiora anche il goal, ma è sua la responsabilità sulla rissa che nasce nel finale.

Paglialunga 6 - Al suo esordio in rossazzurro non delude, mostrando delle caratteristiche ‘Carboni-style’ che fanno ben sperare i tifosi rossazzurri. Nel finale non ne ha più e cala, ma di questo non gliene si può fare una colpa.

Barrientos 6 - Dopo il goal capolavoro di Lecce, Montella lo manda in campo dal primo minuto ma il ‘Pitu’ è troppo intermittente per lasciare il segno.

Lopez 6 - Si danna come un leone e finalmente trova quel goal su azione al ‘Massimino’ che gli mancava dalla stagione scorsa.

Catellani 4.5 - Il peggiore tra i rossazzurri. Nel primo tempo non riesce a fare male sprecando tantissimi palloni, nella ripresa – se possibile – fa ancora peggio e si perde tra le maglie bianche del Novara.

Potenza 5 - La difesa va in tilt e lui non riesce a fare nulla per evitarlo. 

Llama 5 - Il suo impatto sulla partita non è piaciuto affatto. Non è al meglio, ma avrebbe potuto comunque fare di più.

Keko s.v. - In campo per circa un minuto.


NOVARA

Ujkani 6 - Incolpevole sui goal, svolge soltanto lavoro di ordinaria amministrazione. Ma è tornato.

Garcia 5.5 - Perde il duello con Capuano e non riesce mai a mettere in mezzo palloni pericolosi.

Labrin 5.5 - Un po’ titubante per via dell’esordio, fatica ad arginare Maxi Lopez.

Ludi 6 - Senza infamia né lode, lascia il campo ad inizio ripresa.

Morganella 5.5 - Offre quantità per l’intera durata della gara. La qualità, però, lascia a desiderare.

Marianini 6.5 - Il migliore del centrocampo novarse: è suo l’assist per il goal di Granoche.

Pesce 6 - Mette al servizio della squadra la consueta generosità e il suo ritorno al ‘Massimino’ è sottolineato dagli applausi del pubblico rossazzurro che ancora ricorda il sigillo del 4-0 in occasione del derby vinto contro il Palermo.

Gemiti 6 - Ordinaria amministrazione. Spinge quando può.

Giorgi 6 - Quello di trequartista non è il suo ruolo e si vede. Tatticamente, però, è impeccabile.

Meggiorini 7 - Con una doppietta decide un match che sembrava incanalarsi sui binari rossazzurri. E’ un bomber puro, ha bisogno soltanto di fiducia e continuità.

Granoche 6.5 - Impreziosisce una prova non esaltante con uno straordinario quanto pesantissimo goal in rovesciata.

Centurioni 6 - Dà esperienza al reparto e mette tutta la sua grinta per guidare i giovani compagni.

Porcari 5 - Entra in campo e non si fa notare se non per la rissa che gli costa un cartellino rosso.

Mazzarani 6 - Da una sua conclusione dalla distanza nasce il goal del 2-2.



Resta connesso al mondo del calcio con http://m.goal.com - La miglior copertura mobile